Esperimenti è il quinto episodio della prima stagione della serie televisiva AMC The Walking Dead. L'episodio è stato scritto da Glen Mazzara ed è stato diretto da Ernest Dickerson.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Rick porta il gruppo al Centro di Controllo Malattie (CCM) dopo l'attacco. Jim deve prendere una terribile decisione di vita o di morte.

Sinossi[modifica | modifica sorgente]

I sopravvissuti devono avere a che fare con le conseguenze dell'attacco dei vaganti, seppellendo i morti e bruciando i corpi dei vaganti. Andrea rimane con il corpo di Amy, scusandosi per non aver speso più tempo con lei, prima che il corpo inizia a rianimarsi e lei è costretta a spararle. Mentre rivalutano la loro situazione, Jim rivela che nell'attacco è stato morso, e mentre Daryl vorrebbe ucciderlo prima che si trasformi, Rick lo ferma, dicendo che non uccidono gli umani. Daryl, però, sottolinea l'ipocrisia dopo che Rick gli punta contro la pistola. Temendo che il campo non sia più tanto sicuro, Rick suggerisce al gruppo di andare al Centro di Controllo Malattie (CCM), una struttura che si trova a Druid Hills, Georgia, dove potrebbe esserci una cura. Shane non crede sia sicuro e prova a convivere Lori di far cambiare idea a Rick, ma lei rifiuta. Shane, ancora risentito per l'improvvisa apparizione di Rick che ha interrotto la sua relazione con Lori, prova a sparare all'uomo, ma si ferma quando viene visto da Dale. Il campo, dunque, inizia ad impacchettare e Rick contatta via radio Morgan, dicendogli che Atlanta non è sicura. Morales e la sua famiglia scelgono di dirigersi a Birmingham da soli e Rick dà loro alcune delle armi e provviste. I sopravvissuti rimanenti si dirigono al CCM. In viaggio, mentre sistemano il furgoncino di Dale, Jim crede stia per trasformarsi e chiede di essere lasciato indietro; il gruppo lo lascia sotto un albero vicino la strada. Al CCM, uno scienziato solitario, Edwin Jenner, sta esaminando tessuti che fanno parte dell'epidemia "Wildfire", durata per più di 190 giorni. Durante un test, la sua tuta biorischio protettiva viene danneggiata e prende velocemente precauzioni di emergenza, che distruggono il rimanente campione che deve studiare. Senza altri mezzi per procedere, Jenner contempla il suicidio quando vede il gruppo di Rick fuori l'edificio sigillato. Rick nota la telecamera di sorveglianza che li osserva e chiede di farli entrare prima che una vicina orda di vaganti li raggiunga. Jenner attiva le porte esterne, permettendo di far entrare Rick e il gruppo dentro l'edificio sicuro.


Cast e personaggi[modifica | modifica sorgente]

Protagonisti[modifica | modifica sorgente]

Anche protagonista[modifica | modifica sorgente]

Co-Starring[modifica | modifica sorgente]

* Zombificata

Morti[modifica | modifica sorgente]

  • Irma Horvath (Destino confermato)
  • Amy (Zombificato)
  • Jim (Vivo)

Produzione[modifica | modifica sorgente]

"Wildfire" è stato diretto da Ernest Dickerson e scritto da Glen Mazzara. L'attore Noah Emmerich ha fatto un'apparizione sulla serie, interpretando Edwin Jenner, uno dei pochi rimanenti personali medici dedicato a sradicare il virus. La presenza di Emmerich è stata confermata nel novembre 2010. Il creatore Frank Darabont ha prefigurato lo sviluppo dell'episodio lo stesso mese, insieme al predecessore Vatos e il primo finale di stagione TS-19. "Prima che sia tutto detto e fatto, le opinioni e le azioni del gruppo sono divisi". La produttice Gale Anne Hurd aggiunse: "La posta in gioco è più alta, il dissenso si sviluppa, le rivalità si intensificano". Le riprese principali per "Esperimenti" si verificarono al Cobb Energy Performing Arts Center, che è stato rappresentato come il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie. Rispetto al successivo episodio, dove le riprese sono principalmente avvenute dentro il Cobb Energy Performing Arts Center, "Wildfire" si è verificato al di fuori dell'edificio.

È stata onestamente una delle mie scene preferite della serie per ora. Glen Mazzara, che ha scritto l'episodio, ha fatto un fantastico lavoro nell'alzare la tensione. Laurie Holden ha fatto un ottimo lavoro e poi Emma che fa la sua trasformazione da zombie - è stato davvero figo.

In "Esperimenti" Andrea spara alla sua sorella defunta Amy, dopo che lei lentamente resuscita in una vagante. Greg Nicotero, direttore per gli effetti speciali di The Walking Dead, fece indossare a Bell delle lenti a contatto che erano meno rigide in apparenza, dato che voleva una connessione emotiva a risuonare tra i personaggi. Bell ammise che era perplessa su come avvicinarsi alla scena. "Mi sdraio sui trucioli di legno e guardo il cielo e la faccia di mia sorella" spiegò Bell. "Tutti questi pensieri ed emozioni avevano iniziato ad indondare, quindi sono stata davvero fortunata". Anche Jim, interpretato da Andrew Rothenberg, è morto in questo episodio, morso da un vagante e dopo abbandonato. La sua morte è considerata la 35esima morte più importante della serie. Adam Minarovich ha interpretato Ed, il marito di Carol e la prima vittima della serie. È l'ultima apparizione di Morales, interpretato da Juan Pareja e la sua famiglia (Maddie e Noah Lomax come Eliza e Louis Morales, i suoi figli, e Viviana Chavez come Miranda Morales, sua moglie), fino al suo ritorno nella ottava stagione.

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Indici d'ascolto[modifica | modifica sorgente]

Dopo la sua trasmissione iniziale il 28 novembre 2010, "Esperimenti" è stato guardato da 5.56 milioni di spettatori, presentando un aumento del numero di telespettatori dal precedente episodio. In quel momento, era l'episodio più visto della serie sia in telespettatori totali che nella fascia demografica 18-49 anni.

Risposta della critica[modifica | modifica sorgente]

Leonard Pierce di The A.V. Club ha dato all'episodio un voto di A- su una scala da F ad A, descrivendo l'episodio come "uno davvero bello, avvincente da morire e forse il mio episodio preferito della stagione per ora". Ha anche complimentato la regia di Ernest Dickerson, dicendo che "ha provvisto fantastiche inquadrature ed ha usato la 16 millimetri come nessun altro aveva fatto per ora". IGN ha dato all'episodio un voto di 8 su 10.

Somiglianze con il fumetto[modifica | modifica sorgente]

  • Rick che prova a confortare Andrea mentre le tiene il corpo di Amy è adattato dal quinto volume.
  • Il gruppo che scopre che Jim è stato morso durante l'attacco è adattato dal quinto volume.
  • Andrea che abbatte una zombificata Amy è simile ad una scena del quinto volume, dove Andrea la uccide prima della rianimazione.
  • Rick e Shane che discutono su chi dovrebbe essere il responsabile dell'attacco è adattato da una scena simile del sesto volume, dove invece combattono.
  • Jim che viene lasciato a rianimarsi sotto un albero è adattato dal sesto volume.

Note e curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Prima apparizione di Edwin Jenner.
  • Ultima apparizione di Jim (Vivo).
  • Ultima apparizione di Amy (Zombificata).
  • Ultima apparizione di Miranda Morales (Viva).
  • Ultima apparizione di Eliza Morales (Viva).
  • Ultima apparizione di Louis Morales (Vivo).
  • In questo episodio viene stabilito che sono passati 6 mesi e mezzo dall'inizio dell'epidemia zombie.
  • Il titolo dell'episodio "Wildfire" (in inglese) si riferisce al nome del virus dato dal CCM. Le origini del suo nome potrebbero essere dovute al fatto che in uno dei video log di Edwin Jenner, lui spiega che l'infezione si diffonde come un incendio ("wildfire" in inglese).
  • Nel terzo episodio dell'ottava stagione, viene rivelato che dopo questo episodio Miranda, Eliza e Louis sono tutti morti prima di raggiungere Birmingham. Dopo questo, Morales si è aggiunto al gruppo dei Salvatori.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.