Le persone che ami... ti rendono quello che sei. Fanno parte di te. Se smetti di essere te stessa, l'ultimo pezzetto di loro che è in te... chi sei tu, se ne va.
— Glenn che condivide la sua filosofia con Enid.

Glenn Rhee è un personaggio principale e sopravvissuto della serie televisiva AMC The Walking Dead. È il principale ricercatore di provviste del gruppo di Atlanta e ha salvato Rick da una Atlanta invasa da vaganti, riportandolo indietro al suo campo per farlo riunire con la sua famiglia. Durante la permanenza del gruppo alla Fattoria Greene, Glenn forma una relazione a lunga durata con la figlia di Hershel Greene, Maggie. Lui la sposa e i due alla fine concepiscono un bambino. Al Penitenziario della Georgia occidentale, Glenn diventa un membro del consiglio ma finisce malato a causa di un'infezione che gli impedisce dal fare il suo dovere. Dopo la caduta della prigione, Glenn scappa dalle macerie con l'aiuto di Tara Chambler. Mentre cerca sua moglie, incontra Abraham Ford e il suo gruppo in un viaggio verso Washington D.C. Dopo essersi unito alla Zona Sicura di Alexandria, Glenn diventa un ricercatore di provviste.

Indice

Panoramica[modifica | modifica sorgente]

Glenn era veloce nel pensare, brillante, leale, pieno di risorse, e veloce a correre, il che lo rende il principale ricercatore di rifornimenti del gruppo. Ben consapevole dei pericoli estremi in cui si pone per il bene del gruppo, la sua giovinezza lo ha reso disposto a correre il rischio. Glenn pensava in piedi e mostra grande compassione e umanità. Nonostante tutti gli orrori che ha vissuto, ha mantenuto un entusiasmo giovanile per la vita e i suoi piaceri inaspettati. Era parte integrante del gruppo, mostrando profondità ed emozione sorprendenti quando sperimentava anche le tragedie più devastanti. Mentre è alla fattoria, inizia una relazione con Maggie Greene. Nel corso della seconda metà della seconda stagione e della terza stagione, è diventato molto vicino e amorevole verso di lei, facendo tutto il necessario per tenerla al sicuro. È affidabile e leale, come si vede nell'episodio "Infiltrati" quando Glenn e Maggie vengono catturati dal Governatore, viene brutalmente interrogato da Merle, ma si rifiuta di rivelare dove il resto del gruppo di Rick è accampato. Dopo la morte di Hershel, Glenn si impegna ad assumere il suo ruolo di coscienza e speranza, il che comporta decisioni come proteggere Tara Chambler (nonostante i suoi legami con il Governatore) e incoraggiare il suo leader, Rick Grimes, a risparmiare gli abitanti di Terminus. Tuttavia, dopo aver scoperto che Eugene Porter sta mentendo su Washington, D.C. e aver scoperto che la sorella di Maggie, Beth, è viva, solo per vederla morta nello stesso giorno, Glenn diventa notevolmente più freddo e meno affidabile. Dice che lui stesso avrebbe ucciso Dawn Lerner, che ha accidentalmente ucciso Beth, e che non si sarebbe fermato per aiutare l'uomo intrappolato nel contenitore di stoccaggio a Terminus, che aveva convinto Rick a salvare. Nonostante sia diventato piuttosto distante, Glenn non è ancora in grado di uccidere un'altra persona vivente, come si vede quando progetta di uccidere Nicholas per la morte di Noah e per aver cercato di ucciderlo. Egli non è in grado di andare fino in fondo, dimostrando che non è completamente freddo. Glenn ha dimostrato di sentirsi davvero a disagio nell'uccidere persone viventi, quando pugnala un membro dei Salvatori e poi inizia a piangere, oltre ad essere scioccato alla vista dei Salvatori che lui e Heath hanno massacrato per autodifesa. Tuttavia, mentre era abbastanza a disagio nell'uccidere persone viventi, era disposto a farlo per proteggere la sua comunità, Maggie e il suo bambino non ancora nato. Nei suoi ultimi momenti, Glenn era interessato solo al benessere di Maggie, mostrando quanto fosse devoto a sua moglie. Le sue ultime parole sono state indirizzate a lei "Maggie... Ti troverò", e hanno indicato che l'avrebbe sempre amata, anche dopo la morte.

Pre-Apocalisse[modifica | modifica sorgente]

Glenn è cresciuto nel Michigan. È stato cresciuto accanto alle sue sorelle dai loro genitori, che erano immigrati dalla Corea. Non si sa molto dei suoi primi anni di vita, tranne che potrebbe essere stato un boy scout (come indicato da una maglietta che indossava). All'inizio dei suoi vent'anni, Glenn si era trasferito ad Atlanta dove trovò lavoro come fattorino di pizze, dopo essersi laureato in una scuola sconosciuta. A quel tempo Glenn si sentiva bloccato in un solco dal momento che non ha preso tutte le sue opportunità di trovare una carriera migliore e passivamente rimase nel suo lavoro. È stato durante questo periodo in cui ha acquisito una conoscenza approfondita per quanto riguarda le strade della città e la disposizione.

Post-Apocalisse[modifica | modifica sorgente]

Durante l'inizio dell'epidemia, Glenn fu salvato da T-Dog vicino ad Atlanta. Qualche tempo dopo, incontrarono e si unirono a un accampamento di sopravvissuti fuori dalla periferia della città. Nel corso del tempo, Glenn divenne il fornitore del gruppo e andava in città a rovistare.

Nella serie[modifica | modifica sorgente]

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

I giorni andati[modifica | modifica sorgente]

Ad Atlanta, all'interno di un carro armato e con diversi vaganti fuori dalle strade, Rick Grimes, incerto su cosa fare, tiene la pistola Beretta di un soldato sulla fronte, sudando. Improvvisamente, dalla radio del carro armato arriva una voce. "Hey. Hey tu, coglione. Tu nel carro armato. Sei comodo?" dice Glenn in modo sarcastico dalla radio. Rick alza lo sguardo e abbassa lentamente la pistola dalla fronte.

Una via d'uscita[modifica | modifica sorgente]

Ad Atlanta, Glenn riferisce a Rick è circondato dai vaganti e gli consiglia di fare una corsa mentre sono distratti e impegnati a mangiare il suo cavallo. Rick raccoglie una granata dal soldato morto e una pala dal pavimento del carro armato. Sbuca attraverso il portello superiore e uccide un vagante con la sua pala, salta giù dal carro armato, e corre lungo un marciapiede verso un vicolo, sparando ai vaganti lungo la strada. Si gira intorno ad un angolo e viene sorpreso da Glenn, che si rivela essere quello che prima ha parlato con lui attraverso la radio del carro armato. Corrono su una scala fino al tetto, fermandosi per riprendere fiato su una piattaforma a metà strada. Glenn si presenta e Rick lo ringrazia per avergli salvato la vita. Mentre attraversano il tetto, Rick chiede a Glenn perché ha rischiato il collo per lui, e Glenn risponde: "Chiamalo sciocco, ingenuo, ma spero che se fossi così in fondo alla merda, qualcuno farebbe lo stesso per me. Immagino che questo mi renda ancora più idiota di te", lasciandolo in pensiero. Glenn conduce Rick giù per una scala in un vicolo, che è libero da tutti eccetto quattro vaganti grazie al blocco di un autobus. Glenn chiama il suo gruppo tramite la radio, spingendo T-Dog e Morales, indossando attrezzature antisommosse e brandendo mazze da baseball, ad emergere dall'edificio e uccidere i vaganti. Rick e Glenn si precipitano nell'edificio, seguiti da loro. All'interno del negozio, Andrea punta una pistola in faccia a Rick, furioso a per la sua imprudenza. "Siamo morti a causa tua" gli dice. Morales informa Rick che i suoi spari hanno attratto numerose orde di vaganti. "Hai appena suonato il campanello della cena". L'attenzione del gruppo si rivolge a una massa di vaganti fuori che si sbattono contro le porte del negozio, furiosamente cercando di entrare. Il gruppo interroga Rick su quello che stava facendo in giro per le strade. Rick cerca di spiegare che stava cercando di fermare un elicottero. Jacqui suggerisce che fosse solo un'allucinazione. "L'ho visto", insiste con forza. T-Dog cerca di stabilire un contatto radio con un altro gruppo sconosciuto, ma non riesce a ottenere un segnale, chiedendosi se potrebbero avere più fortuna su un terreno più alto. Improvvisamente, si sentono degli spari ovattati. "Oh Dio, è Dixon?" dice Andrea incredula, mentre tutti se ne vanno per investigare. Sul tetto, Rick e il gruppo trovano Merle sparare ai vaganti con un fucile. T-Dog lo rimprovera per aver sprecato proiettili e aver attirato più vaganti. Merle lo prende in giro dicendo che non avrebbe mai preso ordini da lui, e ciò scatena una lotta tra i due. Merle batte T-Dog e gli punta una pistola alla fronte, ma Rick interviene, colpendo Merle e ammanettandolo ad un tubo. "Le cose sono diverse ora. Ci siamo noi e i morti. Sopravviviamo insieme, non separati." Rick dice a Merle mentre gli punta una pistola alla testa. Poi trova una scorta di cocaina nella tasca della camicia di Merle e la getta dal tetto, con grande dispiacere di Merle. Morales informa Rick che non c'è un centro per rifugiati e che fanno parte di un gruppo di sopravvissuti che stanno fuori città, ma T-Dog non può raggiungerli alla radio. "Siamo da soli," dice Rick. Con le strade non più al sicuro, Rick suggerisce di fuggire sottoterra. Jacqui, che in precedenza lavorava nell'ufficio urbanistico di Atlanta, dice che l'edificio potrebbe avere accesso alle fogne, spingendo Rick e il gruppo a tornare di sotto al seminterrato. Nel seminterrato, Glenn escogita un piano e manda Rick e Andrea a guardare il negozio mentre lui e Morales scendono giù per la fogna. Nelle fogne, Glenn e Morales camminano con cautela fino a raggiungere una barriera grattugiata. Discutono dei modi per attraversarlo, ma presto abbandonano l'idea quando vedono un viandante divorare un ratto dall'altra parte. Il vagante li raggiunge attraverso la grata e fanno un passo indietro. Glenn, Morales e Jacqui arrivano con gli altri per segnalare che la fogna non è un'opzione. Glenn e il gruppo si dirigono verso il tetto. Sul tetto, Rick vede un furgone in un cantiere vicino. Il gruppo discute la difficoltà di passare inosservati ai vaganti. "Puzzano di morto. Noi no. È abbastanza distinto." dice Andrea. Rick si attacca al concetto di profumo e a come i morti lo usano per distinguersi tra loro e i vivi. Poco dopo, Rick e Morales raccolgono un vagante morto nel vicolo. All'interno, Rick riconosce l'umanità perduta del vagante e poi inizia a fare a pezzi il cadavere con un'ascia. Rick e Glenn poi si spalmano le budella, disgustando tutti. Prima di andarsene, Rick lancia a T-Dog la chiave delle manette di Merle. Fuori, Rick e Glenn strisciano sotto l'autobus che blocca il vicolo. Iniziano a mischiarsi tra i vaganti. Improvvisamente, un temporale passa sopra di loro, sciaquando i loro vestiti dalle viscere. I vaganti li individuano come esseri umani, spingendo Rick e Glenn a combatterli mentre continuano a correre al cantiere. Sono in grado di riusgirsi oltre la recinzione illesi. Rick spara ai vaganti mentre Glenn individua le chiavi. La folla di vaganti butta giù la recinzione e li attacca, ma si allontanano nel furgone appena in tempo. Rick ordina a Glenn di contattare via radio il gruppo per prepararsi per il ritiro, e dice che avranno bisogno di un modo per attirare gli escursionisti lontano dai grandi magazzini, fissando una Dodge Challenger sportiva rossa. Rick rompe il finestrino laterale del conducente per ottenere l'ingresso, facendo squillare forte l'allarme della macchina. Sulla strada, Glenn conduce i vaganti lontano dal negozio e accelera fuori da Atlanta mentre urla festeggiando.

Bentornato papà[modifica | modifica sorgente]

Dopo che tutti tornano al campeggio e si riuniscono con gli altri sopravvissuti, Glenn viene chiesto da Rick di andare con lui di nuovo in città, perché conosce il suo ingresso e uscita. Conduce Rick, T-Dog e Daryl Dixon all'edificio su cui era ammanettato il fratello di Daryl, Merle. Salendo le scale non trovano vaganti. Sul tetto, Daryl chiama Merle, ma trovano solo la mano di Merle, un seghetto insanguinato e le manette insanguinate.

Vatos[modifica | modifica sorgente]

Quando Rick decide di tornare per Merle si arruola nell'aiuto di Glenn a causa della sua conoscenza della città. Glenn accetta riluttante e si unisce al partito per andare a salvare Merle. In città, si rendono conto che Merle è riuscito a fuggire tagliandosi la mano e dopo aver seguito le tracce insanguinate di Merle il gruppo inizia a organizzare come riprendere il sacco di armi. Glenn organizza il piano per ottenere le armi come un abile tattico sostenendo che è abbastanza agile per entrare e uscire dalle strade. A un certo punto Daryl chiede a Glenn quale fosse la sua professione prima dell'apocalisse a cui Glenn risponde, "Consegnavo pizze. Perché?" Glenn riesce ad acquisire le armi, ma viene preso in ostaggio da un gruppo chiamato Vatos che vuole anche le armi. Rick e il gruppo arrivano al nascondiglio dei Vatos con un ostaggio di nome Miguel, ma la negoziazione va male ed entrambi i gruppi puntano le armi l'uno contro l'altro. La battaglia viene interrotta da Abuela, una donna che rivela al gruppo che i Vatos si occupano di una casa di cura abbandonata e dei suoi residenti. Il gruppo decide di dividere le armi tra loro e il gruppo dei Vatos, e tornano al punto in cui hanno lasciato il furgone solo per trovarlo sparito. Supponendo che Merle sia il colpevole, tornano immediatamente al campo e sono appena in tempo per respingere una mandria di vaganti che hanno attaccato.


Esperimenti[modifica | modifica sorgente]

Dopo l'attacco al campo che ha lasciato molte persone morte, lui e gli altri hanno lottato per decidere cosa fare con Jim, che è stato morso. Glenn gli dice addio, come tutti gli altri, e lascia l'uomo seduto vicino ad un albero. Glenn e il gruppo arrivano al CCM solo per trovarlo apparentemente abbandonato, e stanno per andarsene finché una porta si apre.

TS-19[modifica | modifica sorgente]

Dopo il loro arrivo al CCM, Glenn approfitta dei lussi dell'edificio (cibo, vestiti puliti, ecc.) e segue il resto dei sopravvissuti. Lui, insieme a tutti gli altri tranne Jacqui e Dr. Edwin Jenner, fugge dall'edificio prima che esploda, e poi si dirige a Fort Benning, una base militare.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

La strada da percorrere[modifica | modifica sorgente]

Glenn è stato costretto a fermarsi insieme agli altri quando il camper di Dale Horvath si rompe. Viene poi visto riparare un vecchio camion. Quando una mandria di zombie arriva sulla loro strada, si nasconde sotto una macchina con Shane. Sophia Peletier viene poi inseguita da un duo di zombie e il gruppo la cerca, ma non viene trovata entro la fine dell'episodio.

Sangue del mio sangue[modifica | modifica sorgente]

Glenn e il gruppo continuano a cercare Sophia quando all'improvviso Maggie Greene appare su un cavallo e prende Lori e dice a Glenn e agli altri di andare alla loro fattoria, ma la madre di Sophia, Carol, non vuole andare e vuole continuare a cercare Sophia. Dale, Daryl, Carol e Andrea rimangono al camper per vedere se Sophia torna mentre Glenn e T-Dog vanno alla fattoria.

Sopravvivere[modifica | modifica sorgente]

Glenn arriva alla fattoria con T-Dog e guarda Hershel operare il figlio di Rick, Carl. Poi si siede fuori sul portico, prega che ciò finisca e inizia a formare una relazione con Maggie (figlia di Hershel). Glenn poi aspetta che Shane e Otis tornino alla fattoria con le provviste. Shane rivela che Otis è morto e Glenn è dispiaciuto anche se non lo conosceva.

La rosa Cherokee[modifica | modifica sorgente]

Alla fattoria, Dale e T-Dog trovano un vagante all'interno di uno dei pozzi, e il gruppo si mobilita rapidamente per escogitare un piano per recuperare il vagante dal pozzo senza contaminare l'acqua. I sopravvissuti poi calano Glenn come esca. Il piano va storto quando la vecchia pompa dell'acqua arrugginita che stanno usando come una puleggia si rompe, mandando Glenn alla portata del vagante. Salvano Glenn che, nonostante il panico, è riuscito a prendere al lazo la corpulenta creatura. Purtroppo, il rischio e la successiva lotta per tirare fuori lo zombie è tutto per niente, dato che il suo corpo si strappa a metà e le sue viscere fetide cadono nell'acqua sottostante. Più tardi, Glenn e Maggie vanno a fare un'escursione alla farmacia locale per prendere altre forniture mediche e un test di gravidanza per la moglie di Rick, Lori, e mentre sono lì, finiscono per fare sesso.

Ritrovamenti[modifica | modifica sorgente]

Glenn è frustrato dal comportamento freddo di Maggie nei suoi confronti. Condivide una teoria con Dale che tutte le donne si stanno comportando in modo strano perché i loro cicli mestruali sono allineati. Dale gli consiglia di tenere questa teoria per sé, e scopre anche che Glenn e Maggie hanno fatto sesso. Dice che Hershel probabilmente non approverebbe, e Glenn risponde: "Domani potrei essere morto." Glenn è l'unica persona a questo punto che sa che Lori è incinta. Maggie passa una nota a Glenn durante la cena chiedendogli dove pensa che dovrebbero avere il loro secondo incontro sessuale, e lui risponde al fienile. Ma Maggie non legge subito la sua risposta. Glenn si propone di indagare sul fienile e aspettare Maggie, ma fa la scoperta scioccante che il fienile è già in uso come contenitore e occultamento di numerosi vaganti.

Segreti[modifica | modifica sorgente]

Glenn, incapace di mantenere il segreto del fienile, lo racconta a Dale, così come della gravidanza di Lori. Dopo questo incidente, Maggie si sente tradita da Glenn e inizialmente si rifiuta di parlare con lui, anche se fa un altro giro in città con lui. Mentre è lì, Maggie viene attaccata da un vagante e Glenn salta in suo soccorso. Riescono a ottenere le pillole del giorno dopo per Lori, che Rick trova.

Muore la speranza[modifica | modifica sorgente]

Glenn rivela a tutto il gruppo che ci sono dei vaganti nel fienile. Maggie è ancora frustrata dall'incapacità di Glenn di mantenere i segreti, ma lui la rassicura che era per tenerla al sicuro. Più tardi, quando partecipa alla sparatoria alla fine dell'episodio con Shane, Andrea, T-Dog e Daryl, guarda prima Maggie per l'approvazione nello sparare, e lei è d'accordo.

Nebraska[modifica | modifica sorgente]

A casa di Hershel, Maggie chiede a Glenn se rimarrebbe se il resto del suo gruppo se ne andasse, ma Glenn non sa come rispondere. Beth improvvisamente si ammala e collassa. Soffre di febbre e altri sintomi gravi, e sembra essere in qualche stato di shock. Il gruppo cerca Hershel per prendersi cura di Beth, ma scopre che è scomparso, lasciando dietro di sé la sua fiaschetta vuota come indizio. Rick decide di cercare Hershel al bar locale, e prende Glenn come riserva. Mentre va in città, Glenn confida a Rick che Maggie gli ha detto di amarlo. Rick dice che hanno bisogno di cose migliori come questa nelle loro vite, e che dovrebbe abbracciare quei momenti. Al bar, Rick e Glenn trovano Hershel e gli raccontano di Beth. Hershel riflette che aveva derubato le sue figlie di un normale processo di lutto dando loro una falsa speranza, e permettendosi di crederci anche lui. Hershel dice anche che Rick deve raccontare, dicendo di aver visto la stessa sensazione scorrere sulla faccia di Rick quando Sophia uscì dal fienile che non c'è speranza. Rick sostiene che nulla è davvero cambiato, e la gente conta su di loro per essere forte. Vengono interrotti quando la porta del bar si apre e due strani uomini entrano, identificandosi come Dave e Tony. I cinque uomini conversano cordialmente all'inizio, ma gli stranieri diventano impazienti quando il gruppo di Rick non divulgherà informazioni sulla fattoria Greene. Glenn e il gruppo sono immediatamente inaffidabili degli sconosciuti quando Tony perde la sua pazienza e dice che sta considerando di sparare a tutti. Quando Dave prende la sua pistola, Glenn guarda mentre Rick tira fuori la sua pistola e spara ai due uomini.

Grilletto facile[modifica | modifica sorgente]

In città, dopo aver ucciso Dave e Tony, Rick, Hershel e Glenn stanno per andarsene, ma invece vengono bloccati nel saloon da membri del gruppo di Dave e Tony: Sean, Nate e Randall. Rick dice loro che Dave e Tony hanno puntato le armi su di loro prima, ma il gruppo inizia a sparare. Rick dice a Glenn di controllare l'uscita posteriore. Mentre Glenn scende alcuni gradini cigolanti e si avvicina alla porta, un'ombra esterna raggiunge la maniglia e inizia a torcerla, ma Glenn spara attraverso il vetro e lo spaventa. Rick dice a Hershel di coprire Glenn mentre corre verso la macchina. Un uomo di nome Sean che faceva parte del gruppo si avvicina alle spalle di Glenn e tenta di sparargli, ma Hershel spara e ferisce Sean, che inizia a piangere dal dolore. Rick chiede a Hershel cos'è successo, dice che pensa che Glenn sia stato colpito. Rick scopre che Glenn è bloccato dalla paura dietro un cassonetto e si avvicina a lui. Rick, Hershel e Glenn tornano alla fattoria con Randall cieco piegato sul sedile posteriore come ostaggio. Il gruppo discute su cosa fare con Randall, Rick dice che lo sistemeranno e che lo lasceranno per difendersi, ma Shane pensa che dirà al suo gruppo dove si trova la fattoria e questo darà inizio a una guerra. Hershel ricorda a Shane che è la sua fattoria e che mentre è lì deve tenere la bocca chiusa. Maggie prende Glenn da parte e gli chiede se c'è qualcosa che non va, spiega come suo padre gli ha salvato la vita, e che si è bloccato e non ha potuto fare nulla per aiutare. Si era congelato perché lei gli aveva detto che lo amava, e aveva paura di morire per come lei avrebbe reagito. Lei cerca di abbracciarlo, ma lui la respinge.

La sentenza[modifica | modifica sorgente]

Nella fattoria, Glenn trova Hershel a controllare Beth. Hershel chiede a Glenn della sua famiglia e gli racconta della sua eredità irlandese. Lui consegna a Glenn un orologio da tasca che apparteneva a suo nonno. "Nessun uomo è abbastanza buono per la tua piccola bambina," Hershel dice, "fino a quando uno non lo è". Il gruppo si riunisce in casa. Rick chiede se qualcuno pensa che Randall debba essere risparmiato. Dale sostiene che le uniche persone che lo pensano sono lui e Glenn, ma anche Glenn è dalla parte di Rick. "Lui non è uno di noi", Glenn dice. Glenn insieme a tutti gli altri sopravvissuti si riuniscono intorno a Dale prima di essere ucciso da Daryl per prevenire la rianimazione.

Il giustiziere[modifica | modifica sorgente]

Glenn partecipa al funerale di Dale ed è triste perché si rammarica di essere andato contro i desideri di quest'ultimo per risparmiare Randall, ma Andrea lo conforta e gli dice che Dale era orgoglioso di lui nel complesso e sapeva quanto Glenn si prendeva cura di lui. Più tardi, Randall scompare dal fienile e mentre il gruppo lo sta cercando Shane emerge dal bosco sostenendo che Randall è scappato ed è armato. Glenn e Daryl vengono mandati a cercarlo nel bosco. Vengono attaccati da un vagante, e quando Glenn lo uccide, si scopre che è un Randall rianimato. Sia Daryl che Glenn sono perplessi per la mancanza di morsi sul suo corpo, e trovano anche strano come il suo collo era stato spezzato. Tornano alla fattoria per dire al resto del gruppo quello che è successo.

La linea del fuoco[modifica | modifica sorgente]

Quando gli zombie invadono la fattoria, Glenn e Maggie entrano nell'auto di Shane e tentano di rinchiudere gli zombie e portarli via dalla fattoria. Glenn spara a zombie multipli fino a quando si rende conto che ci sono troppi di loro. Quando sono sopraffatti, Glenn convince Maggie a lasciare la fattoria. Mentre sale la mattina, i due continuano a guidare mentre Maggie si sente scossa dall'attacco alla fattoria. Lei chiede a Glenn se la sua famiglia è scappata; lui la conforta però insiste che guidi lui. Glenn ammette a Maggie di amarla e di averla amata per molto tempo. Mentre tornano verso l'autostrada dove il gruppo ha lasciato le provviste per Sophia, si incontrano con Rick, Carl e Hershel che li aspettano. Arrivano anche Daryl, Carol, Lori, Beth e T-Dog. Glenn chiede di Andrea, ma T-Dog esclama che è "morta" durante l'attacco. Il gruppo continua ma si ferma lungo la strada quando Rick finisce la benzina. La leadership di Rick viene messa in dubbio quando rivela il segreto che stava nascondendo sui vaganti; sono tutti infetti. Si rifugiano poi per la notte. Una prigione può essere vista incombere in lontananza.


Terza stagione[modifica | modifica sorgente]

Casa dolce casa[modifica | modifica sorgente]

Glenn viene visto insieme al gruppo quando si imbatte nella casa abbandonata e Rick, Carl, Daryl e T-Dog uccidono i vaganti al suo interno. Il gruppo è costretto a fuggire, tuttavia, quando un'altra orda di vaganti inizia ad avvicinarsi alla loro posizione. Dopo che Daryl e Rick si imbattono nella prigione mentre cacciano, Glenn aiuta a distrarre e uccidere i vaganti mentre Rick corre all'interno del cortile della prigione per chiudere il cancello principale. Il giorno dopo, Glenn aiuta Rick, Daryl, Maggie e T-Dog ad uccidere il resto dei vaganti all'interno della prigione. La relazione romantica tra lui e Maggie continua mentre i due condividono una cella all'interno della prigione e si coccolano mentre controlla se Maggie ha dei graffi. Il giorno dopo aver dormito all'interno della prigione, Rick, Daryl, T-Dog, Glenn, Maggie ed Hershel esplorano l'interno della prigione alla ricerca dell'infermeria e della mensa. Il gruppo subisce un'imboscata da parte dei vaganti, causando la separazione di Maggie e Glenn dagli altri. Hershel insiste che lui stesso, Rick, Daryl, e T-Dog tornano a cercarli, e Hershel riesce a trovarli, ma viene morso nella caviglia da un vagante. Glenn li assiste nel portare Hershel alla mensa, ed è presente quando Rick amputa la parte inferiore della gamba destra di Hershel per evitare che l'infezione si diffonda.

Il risveglio

Glenn è visto principalmente dalla parte di Hershel nell'episodio, e aiuta a consolare Maggie. Carol lo prende da parte nonostante gli ordini di Rick di stare al fianco di Hershel, avendo bisogno del suo aiuto nell'uccidere un vagante femmina da usare come allenamento per un cesareo in quanto potrebbe essere lei a dover far partorire il bambino di Lori a causa delle condizioni di Hershel.

Dentro e fuori

Glenn viene chiamato per la prima volta da una delle torri di guardia, dove stava tentando un rapporto sessuale con Maggie, per aiutare Rick, Daryl, Carol e T-Dog a spostare alcune auto. Assiste all'inizio dell'invasione dei vaganti, e lui, insieme a Rick e Daryl, si precipita verso il cancello in modo che possano entrare nella prigione e aiutare il gruppo, dato che quelli intrappolati con i vaganti sono in netta inferiorità numerica. Aiuta a sgombrare la prigione e a disattivare le cassette di allarme sparando loro.


Basta una parola[modifica | modifica sorgente]

Glenn è visto scavare tombe per Lori, Carol e T-Dog. Dopo aver permesso a Oscar e Axel di scavare le tombe rimanenti, Glenn rivela a Hershel che vorrebbe che avessero ucciso tutti i prigionieri a vista. Quando Maggie esce per un viaggio alla ricerca di latte in polvere con Daryl, Glenn la conforta, dicendole di stare al sicuro e che lui l'ama. Glenn viene poi visto, implorando Rick di non entrare nella stanza contenente il corpo di Lori. Rick si vendica, sbattendo Glenn contro il muro, e se ne va senza dire una parola.


La preda[modifica | modifica sorgente]

Glenn annuncia che lui e Maggie stanno progettando di fare un viaggio alla ricerca di cibo. Glenn è visto guidare un camion con Maggie in un parcheggio del supermercato. A loro insaputa, sono sorvegliati da Michonne. Aprono la porta per essere accolti da un corvo, e alcuni fogli volanti. Maggie poi gli dice di recuperare un giocattolo anatra, per il nuovo bambino. Lui accoglie anche abbastanza latte in polvere per riempire un intero carrello della spesa. Improvvisamente, si confrontano con Merle. Glenn è chiaramente sorpreso di vedere Merle ancora vivo. Merle dice che vuole tornare con loro alla loro base per trovare suo fratello, Daryl, ma Glenn rifiuta. Merle attacca e prende Maggie in ostaggio. Con una pistola puntata alla testa, costringe Glenn a tornare a Woodbury.


Infiltrati[modifica | modifica sorgente]

Glenn viene brutalmente interrogato da Merle, che vuole conoscere la posizione del campo in cui si sono trasferiti i sopravvissuti di Atlanta. Dopo averlo brutalmente picchiato, Glenn si rifiuta ancora di parlare. Tuttavia, Glenn finisce per far arrabbiare Merle dandogli una testata nel naso, spingendolo a battere Glenn più forte. Dopo un po' e ancora senza parlare, Merle rilascia un vagante nella stanza. Glenn usa i suoi piedi per lanciargli roba, ma alla fine rompe la sedia e lo pugnala. Merle torna più tardi con Caesar Martinez, e dietro di loro Maggie è tenuta in topless dal Governatore. Glenn assume che Maggie è stata stuprata e cerca di attaccarli. Il Governatore si arrabbia e punta la pistola alla testa di Glenn, ma Glenn non dice nulla. Maggie crolla e dice loro tutto. Il Governatore se ne va insieme a Merle e Martinez. Maggie poi corre piangendo tra le braccia di Glenn.


Fatti per soffrire[modifica | modifica sorgente]

Glenn e Maggie vengono visti per la prima volta seduti nella stanza con il vagante morto che ha ucciso nell'episodio precedente. Glenn rompe un frammento di osso dall'avambraccio del vagante e lo passa a Maggie. Glenn e Maggie fanno un'imboscata a Merle e Warren quando arrivano per portarli alle "fosse urlanti", ma vengono trattenuti quando Martinez si avvicina e li tiene sotto tiro. Mentre vengono scortati via una seconda volta, il gruppo di Rick arriva e utilizza una granata stordente, permettendo loro di salvare Glenn e Maggie. Glenn informa Daryl che è stato Merle a torturarlo, e Glenn prende parte alla sparatoria di Woodbury, nonostante sia stato gravemente ferito.

Fratello[modifica | modifica sorgente]

Glenn rimane indietro quando Rick e Maggie attaccano Woodbury, e tenta di attaccare Merle quando Rick, Maggie e Daryl tornano sulla strada dove lui e Michonne stanno aspettando. Glenn tira fuori un deambulatore da un camion, e comincia a calpestarlo più volte, sembrando frustrato. Glenn è arrabbiato con Rick per non aver colto l'occasione di uccidere il Governatore durante l'attacco e per aver permesso a Daryl di lasciarli andando con Merle. È anche infuriato per quello che pensa il Governatore abbia fatto a Maggie, ovvero stuprarla. Rick dice a Glenn che trovare Daryl era la priorità. Successivamente, Hershel si prende cura di Glenn, e sembra anche che ci sia tensione tra lui e Maggie.

Bentornato a casa[modifica | modifica sorgente]

Glenn propone che i sopravvissuti della prigione si difendano dal Governatore attaccando Woodbury immediatamente, e chiede a Michonne della città. Hershel, tuttavia, osserva che la decisione di Glenn di prendere il comando di Rick potrebbe essere poco saggia, a causa del fatto che Maggie si sta ancora riprendendo dalla sua detenzione e dalla tortura di Glenn a Woodbury. Consiglia a Glenn di confortare Maggie, ma Glenn prima decide di cercare l'origine dei vaganti con l'assistenza di Carl. Glenn obbliga alla richiesta di Hershel dopo aver completato questo compito. Dopo aver parlato con Maggie, le chiede perché si comporta in modo depresso, e lei risponde spiegando gli abusi subiti dal Governatore. Poi le chiede se è stata stuprata, e lei risponde con un "no", che solleva Glenn, ma infastidisce Maggie. Dopo aver cercato "le tombe" della prigione, si avventurò fuori per cercare la falla nell'edificio. Se ne va, solo per tornare di nuovo durante l'attacco del Governatore, giusto in tempo per salvare Hershel e Michonne.


Giuda[modifica | modifica sorgente]

Glenn è visto con il resto del gruppo, discutendo la situazione di Woodbury, e si schiera con la decisione di Rick che non lasceranno la prigione. Rick, Glenn e Hershel stanno discutendo su cosa fare con Merle. Glenn suggerisce di usare Merle come merce di scambio per il Governatore. Quando Andrea visita la prigione, Glenn le dice che se il Governatore vuole una guerra, ne avrà una. Più tardi, dà ad Andrea una macchina di scorta per tornare a Woodbury. Quando arriva la notte e Beth canta di nuovo al gruppo, si siede con Maggie bevendo un bicchiere d'acqua.


Apri gli occhi[modifica | modifica sorgente]

Mentre Rick, Daryl e Hershel sono via per occuparsi del Governatore, Glenn prende la decisione per il gruppo e non vuole che nessuno interferisca con Rick. Merle insiste nel voler uccidere il Governatore, ma Glenn gli dice con rabbia di no. Prima che Merle esca dalla porta della prigione, lui e Glenn litigano che Beth ferma con un colpo di pistola in aria. Glenn e Merle litigano brevemente prima di prendere strade separate. Glenn va fuori a controllare Maggie e si scusa per come si sta comportando. I due tornano in garage e fanno sesso. Quando Rick torna in prigione, Glenn e il resto del gruppo ascoltano quello che Rick ha da dire.


L'inganno[modifica | modifica sorgente]

Daryl tenta di far scusare Merle con Glenn per le sue malefatte, ma Glenn dice a Daryl che probabilmente perdonerebbe Merle se non fosse per il fatto che ha portato Maggie dal Governatore, che l'ha terrorizzata e umiliata. Glenn fa visita a Hershel e dice che ora capisce perché Hershel gli ha dato l'orologio da tasca e dice a Hershel che vuole sposare Maggie. Hershel dà a Glenn la sua benedizione. Glenn va a cercare anelli su vaganti. Taglia un dito di una vagante e dà a Maggie l'anello e lei accetta.

Nelle tombe[modifica | modifica sorgente]

Glenn appare a breve in questo episodio. Respinge i soldati di Woodbury che si avvicinano con Maggie in armatura da combattimento presa dalle guardie carcerarie rianimate che erano presenti nella prigione quando i sopravvissuti sono arrivati. Più tardi, apre i cancelli della prigione per i cittadini di Woodbury, sembrando stordito mentre guarda con Maggie.

Quarta stagione[modifica | modifica sorgente]

Calma apparente[modifica | modifica sorgente]

Glenn è visto svegliarsi con Maggie. Le dice che andrà al Big Spot, invece di lei. Maggie mostra preoccupazione, ma Glenn dice che gli andrà bene l'equipaggiamento antisommossa. Più tardi, quando il gruppo saccheggia il Big Spot, si accorge di alcune cose per bambini, ma passa avanti. Quando i vaganti iniziano a cadere attraverso il tetto, Glenn viene catturato in un incontro ravvicinato con due zombie. Glenn riesce a respingerli ed esce vivo dal Grande Punto. Più tardi, quando arriva alla prigione, Maggie dice a Glenn che non è incinta, con grande sollievo di Glenn.

Infetto[modifica | modifica sorgente]

Glenn viene visto per la prima volta guardare Maggie mentre dorme prima di scattare una foto che la fa svegliare e i due parlano velocemente prima di lasciare la torre. Viene poi visto quando il blocco di celle D viene attaccato e partecipa a sbarazzarsi dei vaganti ed evacuare i cittadini. Poi si assicura che nessuno si rianimi con gli altri e viene attaccato da un non-morto Patrick, ma viene salvato da Daryl. Dopo questo, si incontra con il resto del "consiglio" per discutere di ciò che sta succedendo all'interno della prigione e creano un piano per separare le persone. Più tardi aiuta a sbarazzarsi dei vaganti alla recinzione e guarda mentre Rick e Daryl usano i maiali per attirarli via.

Isolamento[modifica | modifica sorgente]

Glenn appare mentre parla con Hershel di come l'infezione si sta diffondendo e che non c'è modo di fermarla. Glenn più tardi prende l'influenza e viene portato al blocco di celle A. Più tardi, dopo aver curato il Dr. Caleb Subramanian, Hershel tende a Glenn e incoraggia Glenn a combattere l'infezione.

L'inferno[modifica | modifica sorgente]

Le condizioni di Glenn sono peggiorate. Lui cerca di tenersi occupato aiutando Hershel a tendere agli altri sopravvissuti malati. Dopo che alcuni dei sopravvissuti muoiono, la maggior parte di loro si trasforma e devastano il Blocco D. Mentre assistono uno dei sopravvissuti malati, il sopravvissuto improvvisamente smette di respirare. Glenn tenta la rianimazione, ma inutilmente. Cerca di chiamare Hershel, ma invece inizia a tossire e poi soffocare sul proprio sangue.

Indietro non si torna[modifica | modifica sorgente]

Glenn è ancora malato nel blocco di celle A. È quasi completamente recuperato dall'influenza, ma è ancora molto debole. Quando il Governatore inizia ad attaccare la prigione, Maggie si precipita a prendere Glenn e lo porta al bus della prigione con gli altri sopravvissuti che non stanno bene. L'autobus parte in modo sicuro, ma in seguito viene mostrato che Glenn è uscito per cercare Maggie, finendo su un ponte pedonale che è stato fatto saltare dal carro armato.

Detenuti[modifica | modifica sorgente]

Glenn si sveglia su una passerella distrutta nella prigione, che ora brulica di vaganti, e si ritira rapidamente all'interno. Sembra che abbia lasciato l'autobus per cercare Maggie e fosse sulla passerella quando il carro armato l'ha fatto esplodere. Nella sua stanza, recupera le sue attrezzature antisommossa e le provviste prima di andarsene dalla prigione, dove si imbatte in Tara Chambler. La aiuta a fuggire, e quando più tardi gli chiede perché vorrebbe il suo aiuto, risponde che gli serve per trovare Maggie. Tara informa Glenn della morte di Hershel, e sebbene rattristato, Glenn mostra più determinazione che mai. I due vengono attaccati dai vaganti e, durante il combattimento, Glenn sviene.

Salvare il mondo[modifica | modifica sorgente]

Glenn si sveglia sul retro del camion dell'esercito e chiede a Tara se hanno passato l'autobus della prigione. Tara gli dice che sono passate tre ore da quando sono passati e lo informa che tutti quelli sull'autobus sono morti. Glenn vuole tornare indietro a cercare Maggie, furiosamente sbattendo sul finestrino posteriore del camion con la sua arma da fuoco, rompendolo e facendo fermare il camion dall'autista, Abraham Ford. Glenn cerca di andarsene, ma Abraham gli dice che sta causando interruzioni alla 'Missione.' Dopo che Glenn si informa della missione, Abraham rivela che il suo compagno Eugene Porter sa esattamente cosa ha causato l'inizio dell'apocalisse, e che i funzionari del governo devono incontrarlo a Washington. Glenn prova ad andarsene in modo da poter cercare Maggie, ma Abraham cerca di convincerlo a rimanere, dicendo a Glenn che Maggie potrebbe essere morta e che non c'è bisogno che loro due facciano la stessa fine. Glenn colpisce Abraham e i due combattono. L'amante di Abraham, Rosita Espinosa, e Tara, provano a togliere Abraham da Glenn. Dopo, uccidono un'orda di vaganti a cui Eugene stava sparando con il fucile d'assalto M4A1. Rosita dà a Glenn la foto di Maggie che ha trovato, e Glenn, Tara, Abraham, Rosita e Eugene partono per cercare un altro veicolo per completare la loro missione.


Solo[modifica | modifica sorgente]

Glenn appare per la prima volta nell'episodio in un flashback di quando lui e Daryl incontrarono per la prima volta Bob Stookey, che vagava per la strada. Viene menzionato per l'episodio da Sasha, Bob e Maggie, che è determinata a riunirsi con lui lasciando dei cartelli che gli dicono di andare a Terminus. Glenn ppare poi alla fine dell'episodio, dove incontra un cartello di Terminus.

Noi[modifica | modifica sorgente]

Glenn sta camminando lungo i binari della ferrovia con il gruppo di Abraham e Tara alla luce del giorno. Alla fine, lui e gli altri si accampano di notte, riprendendo da dove avevano lasciato il giorno dopo. Il gruppo attraversa un tunnel buio, Glenn vuole attraversarlo poiché vede il messaggio di Maggie scritto nel sangue, ma Abraham suggerisce di andarsene. Glenn saluta Abraham, Rosita e Eugene e dà il suo equipaggiamento antisommossa a Eugene. Tara decide di stare con Glenn. Glenn poi procede per entrare nel tunnel. Viene mostrato che i vaganti sono bloccati tra le macerie, così Glenn inizia a indagare su di loro. Sta cercando di vedere se una di loro è Maggie. Nessuna di loro è Maggie, così Glenn tira fuori il suo coltello insieme a Tara e li uccide tutti. Glenn e Tara poi procedono a scavalcare le macerie. Una volta arrivati dall'altra parte, il piede di Tara rimane incastrato sotto una roccia e viene mostrato che un'orda di vaganti sta venendo verso di loro. Glenn inizia a sparare a loro e cerca di aiutare Tara. Lui non è in grado di liberarla e lei gli dice di lasciarla. Glenn rifiuta e non molto tempo dopo, gli spari illuminano il tunnel. Si rivelano essere Abraham, Rosita, Eugene, Maggie, Sasha e Bob. Glenn corre verso Maggie, abbracciandola e baciandola. Il gruppo decide di accamparsi nel tunnel per la notte, così Glenn e Maggie parlano. Glenn tira fuori la foto di Maggie, ma lei insiste che non ne ha bisogno. Glenn brucia la foto e il giorno dopo il gruppo si dirige verso Terminus. Alla fine, arrivano a Terminus e vengono accolti da una donna di nome Mary, che li accoglie nella città e offre loro un piatto di cibo.

A[modifica | modifica sorgente]

Glenn è visto per la prima volta in un flashback di ritorno da un rifornimento. Glenn appare poi nel vagone del treno a Terminus quando Rick, Carl, Michonne e Daryl entrano. Glenn esitante chiama Rick, chiedendo se è davvero lui.

Quinta stagione[modifica | modifica sorgente]

Preda e cacciatore[modifica | modifica sorgente]

Glenn e gli altri creano armi improvvisate per combattere i loro rapitori, ma le guardie di Terminus invece lanciano una granata stridente sul vagone A, e trascinano fuori Glenn, Rick, Daryl e Bob. Vengono portati al mattatoio e messi in fila piegati su un abbeveratoio accanto ad altri maschi sopravvissuti da un altro vagone. Uno dopo l'altro, gli altri quattro sopravvissuti vengono brutalmente massacrati sopra l'abbeveratoio. Glenn, essendo il prossimo in linea, sta per essere giustiziato mentre Gareth entra e interroga una delle guardie sui sopravvissuti. Questo diversivo portò Gareth a litigare con Rick per la sua borsa di armi, ritardando ulteriormente l'esecuzione di Glenn. Gareth quindi ordina che l'omicidio continui, ma una volta che la guardia si prepara ad uccidere Glenn, un'esplosione lo ferma bruscamente, causando la fuga di Gareth. Rick si libera dalle manette, uccide le guardie, poi libera Glenn e gli altri. I quattro scoprono presto che Terminus stava progettando di macellarli e usare i loro cadaveri per il cibo. I quattro combattono per tornare fuori, e Glenn convince Rick a sbloccare un container con un sopravvissuto all'interno come tentativo di mantenere la loro umanità. Tuttavia, il sopravvissuto è mezzo impazzito, e alla fine inciampa in un vagante, che prontamente lo mangia. Glenn appare scioccato, ma continua a combattere attraverso Terminus fino a quando il gruppo raggiunge il vagone A, dove liberano i sopravvissuti rimanenti. Maggie è estremamente sollevata di vedere Glenn vivo. Glenn lascia poi Terminus con il gruppo, ed è felice di essere riunito con Carol, Tyreese e Judith.

Sconosciuti[modifica | modifica sorgente]

Glenn è visto con Maggie e lei lo abbraccia. Mentre si sposta la mattina successiva, il gruppo sente urla di aiuto. Vanno ad assistere l'uomo da un gruppo di camminatori. Si presenta come Gabriel. Porta i sopravvissuti alla sua chiesa, che controllano rapidamente se è sicura e non una trappola. Si è poi deciso che il gruppo dovrà andare a prendere le provviste. Glenn va con Maggie e Tara a rovistare in un deposito di armi, dove trova tre silenziatori in un mini frigo. Dopo che Rick, Michonne, Gabriel, Sasha e Bob ritornano dal banco alimentare con un sacco di provviste, il gruppo festeggia con una grande cena. Glenn ascolta mentre Abraham fa un brindisi ai sopravvissuti ed esprime il suo desiderio che vengano con lui a Washington D.C. Rick accetta di farlo, e il gruppo ride e festeggia.

Un tetto e quattro mura[modifica | modifica sorgente]

Quando Rick, Tyreese, e Sasha tornano dentro la chiesa dopo aver fallito nel trovare il Bob scomparso, Sasha vuole sapere dov'è la sua gente, quindi affronta con rabbia Gabriel. Rick interviene quando lei minaccia di diventare violenta, ma affronta anche Gabriel, che confessa di essere sopravvissuto rifiutando di accogliere persone che avevano bisogno del suo aiuto. Glenn sta vicino alla finestra e rivela che c'è qualcuno sdraiato sull'erba fuori. Corrono fuori e trovano Bob con la gamba mancante. Lo portano dentro e Bob gli rivela cosa gli hanno fatto Gareth e la sua gente. Sasha insiste che qualcuno prenda il kit di primo soccorso, ma Bob le dice di salvarlo, e rivela che è stato morso alla banca del cibo. Sasha, Glenn e gli altri sono sconvolti, ma danno la priorità a mettere Bob a suo agio. Glenn menziona Jim a Rick e gli ricorda che è durato due giorni prima che lo lasciassero. Quando Abraham annuncia che sta prendendo Eugene e che se ne va per assicurarsi la sua sopravvivenza, scoppia una discussione tra lui e Rick quando insiste a prendere il bus. Glenn riesce a fermare questo confronto dal diventare violento promettendo ad Abraham che se rimane per un'altra notte per aiutare Gareth, allora lui e Maggie se ne andranno con Abraham la mattina seguente. Abraham accetta a malincuore. Rick guida un gruppo, che include Glenn e Maggie, mentre partono per la scuola per affrontare Gareth, che aspetta che se ne vadano e poi irrompe in chiesa per tendere un'imboscata alle persone lasciate indietro. Rick e gli altri ribaltano la situazione su Gareth e Glenn, Maggie e Tara guardano con orrore mentre Rick, Abraham, Sasha e Michonne uccidono brutalmente Gareth e la sua gente. La mattina seguente, Glenn e Maggie salutano Bob, che muore poco dopo. Abraham decide allora che è ora di andare. Glenn si congeda da Rick e sale sull'autobus con Abraham, Eugene, Rosita, Maggie e Tara, mentre partono per Washington.

Sabotaggio[modifica | modifica sorgente]

Abraham e il suo gruppo stanno guidando lungo una strada in autobus mentre viaggiano verso D.C. Glenn interroga umoristicamente Eugene sui suoi capelli. L'autobus improvvisamente si rompe e si schianta quando si scontra con un'altra auto e si ribalta. Tutti sono al sicuro, ma il gruppo è costretto a combattere i vaganti circostanti. Quando viene suggerito loro di tornare alla chiesa, un Abraham infuriato rifiuta. Glenn rassicura, e conferma che lui e Maggie continueranno in ogni caso. Il gruppo continua il suo viaggio a piedi. Il gruppo finisce in una biblioteca e la fortificano per la sicurezza. Glenn parla con Abraham, dove lo ringrazia per essere venuto con lui. Glenn suggerisce ad Abraham di sistemare la sua mano. Il giorno dopo, il gruppo trova un camion dei pompieri da usare per arrivare a Washington. Quando Abraham si muove in avanti, i vaganti iniziano a uscire dal magazzino dietro. Glenn ne uccide alcuni prima che Eugene accenda l'idrante per occuparsi del resto. Glenn dice che c'è un negozio di beneficenza dove potrebbero trovare delle provviste, ma Abraham è impaziente di andare. Quando si fermano di nuovo, Glenn controlla il perimetro. Poi si lamenta per l'odore. Il gruppo cammina lungo la strada e scopre un enorme branco di vaganti. Glenn suggerisce una deviazione, ma Abraham rifiuta categoricamente, dicendo che non abbandona la nave, che possono attraversare il branco e che non gireranno o torneranno indietro, con grande obiezione del gruppo. Abraham afferra Eugene per portarlo con sé mentre gli altri cercano di fermarlo. Quando Tara cerca di fermare Abraham e lui la respinge, Glenn gli dice che quando è troppo è troppo. Abraham sta per diventare violento con Glenn quando Eugene confessa di non essere nemmeno uno scienziato e di aver mentito per essere protetto e sopravvivere. Questo stordisce Glenn e gli altri tremendamente. Abraham risponde con rabbia e picchia Eugene più volte. Crolla a terra e Rosita è costretta ad intervenire e a minacciare Abraham con la sua pistola. Inciampa e cade in ginocchio in lutto mentre Glenn e gli altri cercano di svegliare Eugene.


Lo scambio[modifica | modifica sorgente]

Dopo la bomba di Eugene e il successivo attacco per mano di Abraham, lui rimane incosciente e in condizioni critiche. Anche Abramo non risponde. Glenn e gli altri prendono il comando, con lui, Tara e Rosita che vanno a prendere l'acqua, mentre Maggie rimane a sorvegliare Eugene. Rosita mostra a Glenn e Tara come fare un filtro dell'acqua usando una bottiglia, come Eugene le ha insegnato a fare. Rosita racconta la storia di come ha finito per accompagnare Abraham nella sua missione. Glenn vede increspature nel torrente, causate da un pesce. Glenn e Rosita costruiscono una rete improvvisata che usano con successo per catturare il pesce. Glenn dice a Rosita che il gruppo avrà bisogno delle sue abilità e lui le chiede se è pronta per stare con lui e gli altri, non importa dove finiscono. Lei conferma di esserlo. Tara interrompe la conversazione quando mostra loro felicemente uno yo-yo che ha trovato. Con il cibo e l'acqua, il trio torna da Maggie, proprio mentre Eugene inizia a svegliarsi.


Conclusione[modifica | modifica sorgente]

Con Abraham di nuovo in azione, il gruppo torna alla chiesa appena in tempo per salvare Michonne, Carl, Judith e Gabriel da un grande gruppo di vaganti. Maggie e Michonne si abbracciano e Maggie è estasiata ed emotiva quando scopre che Beth è ancora viva e che Rick e gli altri sono andati a salvarla. Tara suggerisce che vadano con loro, cosa che fanno. Dopo essere arrivati all'ospedale dove Beth è tenuta prigioniera, arrivano mentre Rick e il gruppo se ne vanno. Maggie è evidentemente eccitata, ma è distrutta quando vede un Daryl in lacrime che porta il cadavere di Beth. Maggie cade a terra con orrore e singhiozza istericamente, mentre Glenn cerca di confortarla.


Non è finita[modifica | modifica sorgente]

Dopo il funerale di Beth, Glenn va in cerca di provviste al fianco di Rick, Daryl e Sasha. Ha coperto Rick quando quest'ultimo ha controllato un camion abbandonato, ma non ha trovato nulla. Più tardi, dopo che Rick ha deciso di impostare la comunità di Noah come loro prossima destinazione - Una comunità murata con 20 persone in esso - Glenn ha prestato attenzione a quello che Rick ha detto che nonostante il posto sia lontano, se risulta essere giusto, allora devono fare il viaggio. Glenn, Rick e Michonne vanno a vedere cosa trovano. Rick e Glenn discutono degli eventi all'ospedale e del loro desiderio reciproco di uccidere Dawn, nonostante la natura accidentale della morte di Beth. Glenn, un tempo uno dei più convinti ottimisti del gruppo, ammette a Rick che, dopo tutto quello che hanno passato, se avesse avuto la possibilità di rifare tutto da capo, non si sarebbe fermato a salvare l'uomo intrappolato nel container di Terminus, e avrebbe ucciso Dawn senza esitazione. Sul retro della comunità, Glenn ascolta mentre Michonne esprime la sua idea di rimanere nel quartiere, ma Rick offre diverse confutazioni. Lei sostiene che invece di "farcela" dovrebbero andare a Washington, D.C., dove potrebbero avere una possibilità. Dopo un momento, Rick è d'accordo. Proprio allora, Noah viene sentito gridare aiuto e il gruppo corre per salvarlo da diversi vaganti che lo hanno messo alle strette. Lui riporta che Tyreese è stato morso e partono in direzione della sua casa. Rick e Glenn tengono il braccio di Tyreese mentre Michonne lo taglia. Glenn e il gruppo trasportano Tyreese dalla casa e ai cancelli anteriori. Rompono le serrature e aprono le porte, facendo entrare i vaganti. Li uccidono velocemente e portano Tyreese fino alla loro auto. Tyreese si indebolisce mentre arrivano alla macchina e Rick contatta Carol per dirle che devono cauterizzare il braccio per fermare l'emorragia. Dopo un momentaneo stallo, in cui l'auto si blocca e poi si schianta contro un camion pieno di vaganti mutilati, riescono a partire. Tyreese muore tranquillamente mentre guarda il tramonto. La gente in macchina accosta dopo essersi accorta che è morto e si ferma. Lo tirano dalla macchina sulla strada e Michonne lo uccide, mentre gli altri sono sconvolti.


Loro[modifica | modifica sorgente]

Glenn appare quando Maggie, Daryl, e Sasha sono tornati dal bosco. Mentre stavano guidando hanno finito la benzina e tutti iniziano a camminare. Glenn e gli altri si germano quando vedono un sacco di vaganti e poi hanno iniziato ad ucciderli tutti. Poi gli altri continuano a camminare quando si imbattono in alcune auto. Glenn si avvicina a Maggie e vide un vagante nel bagagliaio. Apre il bagagliaio e uccide il vagante. Poi appaiono 4 cani che vengono uccisi da Sasha per poterli mangiare. Hanno continuato a muoversi e poi si imbattono in delle bottiglie d'acqua. Eugene prova a prendere un sorso, ma Abraham glielo impedisce. Dopo, sentono tuoni e fulmini e si riparano in un fienile. Dopo Glenn si alza e aiuta il suo gruppo a impedire ai vaganti di entrare.


La distanza[modifica | modifica sorgente]

Glenn va con Abraham, Maggie, Michonne e Rosita a cercare i veicoli di Aaron. Guida la macchina durante la corsa notturna con Michonne, Rick e Aaron. Quando colpiscono una mandria e si schiantano su molti vaganti, l'auto rimane bloccata nelle budella. Aaron vede un razzo e gli corre dietro, lasciando che gli altri lo seguano. Glenn si separa ma combatte i vaganti, alla fine trova e salva Aaron, che poi lo aiuta a salvare Rick e Michonne. Quando si incontrano con il resto del gruppo e il fidanzato di Aaron, Eric Raleigh, Glenn dice a Rick che tutto andrà bene se lascerà la coppia stare con l'altro. Ripara poi il camper e viene visto arrivare ad Alexandria.


Benvenuti[modifica | modifica sorgente]

Glenn è il primo ad attraversare il cancello di Alexandria. Nella sua intervista egli afferma che il gruppo è rimasto là fuori troppo a lungo. Aiden Monroe e Nicholas si incontrano con Tara, Glenn e Noah per addestrarli come ricercatori per le future missioni. Mentre è nel bosco, Aiden spiega ai nuovi arrivati che devono seguire le sue istruzioni. Presto si avvicinano ad una corda insanguinata usata per legare un vagante, che era scappato. Gli uomini iniziano a fare rumori forti per attirarlo, con grande sgomento di Tara, Noah e Glenn. Quando il vagante emerge dai cespugli, Nicholas e Aiden tentano di catturarlo. Tara cerca di aiutare, ma il vagante in decomposizione si dimostra troppo forte, costringendo Glenn a intervenire e pugnalarlo in testa, facendo arrabbiare Aiden. Tornato in città, Aiden affronta Glenn, che diventa fisico e finisce con Aiden che viene preso a pugni da Glenn fino a quando sua madre, Deanna, interviene e ordina ad Aiden di ritirarsi. Deanna ringrazia Glenn per aver picchiato suo figlio.


Dimenticare[modifica | modifica sorgente]

Glenn appare alla festa a casa di Deanna. Quando Noah rivela che sta avendo dubbi sul suo posto sia nella comunità che con loro, Glenn rassicura Noah che ora è di famiglia.

Trascorrere[modifica | modifica sorgente]

Glenn è visto caricare le provviste nel retro di un camion per una missione di rifornimento. Maggie è lì dietro, in attesa di salutarlo, insieme a Deanna e Reg Monroe, madre e padre di Aiden. Mentre Tara, Eugene, Nicholas, Noah e Aiden si ammassano nel camion, Deanna ringrazia Glenn per aver tenuto in riga suo figlio. Maggie saluta il marito e loro si ammassano nel camion verso il magazzino. Al loro arrivo al magazzino, Aiden si affrettò a indicare il loro percorso più veloce, dentro e fuori, prima che Glenn gli dicesse che avrebbero dovuto perlustrare il perimetro per trovare tutte le loro uscite se le cose fossero andate storte, cosa che Aiden accettò. Una volta terminata la ricognizione, il gruppo scopre un gruppo di circa due dozzine di vaganti dietro un cancello. Aiden, incuriosito dal numero di vaganti, si complimenta con la conoscenza e le strategie di Glenn e suggerisce loro di mettersi al lavoro. Glenn si accoppia con Noah e iniziano a cercare l'oggetto di cui Eugene ha bisogno. Quando Aiden viene accerchiato da un vagante con uno scudo sulla testa, rende difficile per Aiden ucciderlo. Glenn nota rapidamente la granata agganciata al vagante e urla ad Aiden di fermarsi. Aiden continua impulsivamente a sparare e accidentalmente colpisce una granata attaccata alla cintura del vagante, respingendo tutti dalla sua forza. La recinzione che teneva a bada i due dozzine di vaganti è crollata e li ha fatti uscire. Glenn nota Aiden trafitto contro il muro, ma Nicholas lo dichiara morto senza controllare. Trova rapidamente Noah e prima cercano Eugene e Tara. Eugene li chiama e trovano Tara svenuta a terra. I vaganti si avvicinano a Eugene e Tara, attratti dal suo sangue. Noah li salva e aiuta a portare Tara. Glenn li chiama per rifugiarsi in ufficio. Quando sono dietro le porte chiuse, Nicholas si incontra con loro ed è scioccato quando Aiden grida. Eugene dice loro di andare avanti e salvarlo mentre lui protegge Tara. Noah lancia un razzo nella direzione opposta a quella di Aiden, allontanando i vaganti. Cercano di salvare Aiden, ma Nicholas perde la testa e scappa. Glenn e Noah sono costretti a lasciare Aiden mentre i vaganti si avvicinano sempre di più. Inseguono Nicholas mentre corre fuori attraverso porte girevoli, ma tutti e tre rimangono intrappolati in due diversi scompartimenti con vaganti in curva da tutti i lati. Glenn mette rapidamente in atto un piano mentre Eugene passa, con musica a tutto volume e allontanando i vaganti da un lato. Dice a Nicholas di tenere la porta mentre cerca di rompere il vetro. Nicholas dà di nuovo di matto e si spinge fuori dal suo fianco, permettendo ai vaganti di avere accesso a Glenn e Noah. La gamba di Noah viene afferrata dai vaganti. Glenn afferra la mano di Noah e cerca di tirarlo indietro, ma Noah si lascia tirare fuori dalla porta. Dopo una lotta, Noah viene spinto contro il vetro trasparente, venendo divorato mentre Glenn guarda. Glenn piange mentre Noah viene fatto a pezzi davanti a lui, ed è devastato quando Noah alla fine muore. Furioso, Glenn lascia l'edificio e torna al furgone fuori dal magazzino. Lì, Glenn trova Eugene a terra dopo essere stato buttato fuori dal furgone da Nicholas, cercando di lasciare loro, e tutte le prove delle sua codardia, dietro. Glenn lo mette fuori gioco e lo getta nel retro del camion. Quando Eugene chiede dove siano Noah e Aiden, Glenn dice a Eugene di tenere d'occhio Nicholas. Ritornano ad Alexandria con due membri in meno e una Tara appena viva. Eugene punta al Nicholas privo di sensi alla pistola secondo gli ordini di Glenn. La sua voce si sente alla fine dell'episodio quando arrivano ad Alexandria mentre urla "Aiuto!"


Provare[modifica | modifica sorgente]

Glenn dice a Rick la verità su tutto quello che è successo al magazzino durante il rifornimento, mentre allo stesso tempo, Nicholas dice l'esatto contrario a Deanna e incolpa Glenn per la morte di Noah ed Aiden. Glenn trova Nicholas che pulisce il sangue dal retro del furgone e minaccia che non gli sia più permesso di andare a fare provviste o andarsene con chiunque altro per la propria protezione. Glenn e Nicholas si precipitano in piazza per assistere allo scontro tra Rick e Pete.

Conquistare[modifica | modifica sorgente]

Glenn appare insieme ad Abraham e Carol quando fanno visita a Rick, che si sta guarendo dai lividi subiti durante la sua lotta con Pete. Quando Rick escogita un piano per conquistare Alexandria, solo se Deanna e gli altri sono contro di loro, e lui cerca rapidamente di annullare l'idea. Più tardi, Glenn incontra Maggie dopo aver parlato con Deanna, cercando di capire di cosa sarebbe stato l'incontro della notte. Maggie lo informa che sarebbe stato proprio come pensavano, e che lei crede di poter convincere la comunità a far restare Rick. Nicholas osserva Glenn mentre è con sua moglie, aspettando che Glenn rimanga da solo. Glenn dice a Maggie che la ama prima di separarsi per prepararsi alla riunione della notte. Nicholas lascia quindi che Glenn lo veda scavalcare il muro per attirare Glenn fuori dalla comunità, e Glenn lo segue. Una volta che Nicholas sentì di aver portato Glenn abbastanza lontano dalla comunità, spara a Glenn, ma Glenn sopravvive e sfugge alla vista di Nicholas. Nicholas poi segue la scia di sangue di Glenn fino a quando Glenn lo attacca da dietro. Durante la colluttazione, Glenn danneggia gravemente la gamba di Nicholas, ma Nicholas recupera il vantaggio sfruttando la ferita da proiettile di Glenn. Prima che Nicholas possa uccidere Glenn, interviene un vagante, costringendo Nicholas a ritirarsi. Il vagante attacca Glenn mentre altri si uniscono per cercare di mangiarlo. Nicholas lascia Glenn a morire, e inizia la sua camminata verso Alexandria. Dopo il tramonto, un Glenn ancora vivo attacca di nuovo Nicholas e rompe la caviglia di quest'ultimo. Glenn poi punisce Nicholas per aver fatto uccidere Noah picchiandolo. Glenn quasi rompe la mascella di Nicholas prima che decida di ucciderlo. Nicholas, tuttavia, implora per la sua vita, facendo esitare Glenn. Glenn gli chiede ripetutamente di smettere di implorare, quindi ucciderlo sarebbe più facile, ma Nicholas non ascolta. Glenn alla fine risparmia Nicholas e lo aiuta a rimettersi in piedi. I due uomini feriti si dirigono verso Alexandria.


Sesta stagione[modifica | modifica sorgente]

Come la prima volta[modifica | modifica sorgente]

Glenn appare per la prima volta in questo episodio come un flashback. In un flashback Glenn e Nicholas si mostrano in infermeria entrambi sanguinanti e lividi dalla loro lotta nel bosco. Glenn viene rattoppato da Rosita e Maggie gli chiede cos'è successo. Glenn le dice che i vaganti ha attaccato lui e Nicholas nel bosco e Glenn è stato accidentalmente colpito da un proiettile che rimbalzato da un albero e lo ha colpito alla spalla. Glenn appare più tardi all'incontro di Rick dove discutono su come sbarazzarsi del branco di vaganti nella cava. Glenn dice a Maggie che dovrebbe rimanere ad Alexandria e sorvegliare Deanna che è ancora devastata per le morti di Aiden e Reg. Maggie dice a Glenn che non è l'unico motivo per cui vuole che rimanga e Glenn lo riconosce. Glenn nota Nicholas e lo guarda in disapprovazione. Nicholas alza la mano e dice che vuole aiutare Rick con il piano, perché avranno bisogno di tutto l'aiuto possibile. Glenn più tardi appare con lui e Nicholas mentre aiuta a costruire il muro per attirare via i vaganti. Glenn nota Maggie e Tara che si abbracciano e sorride. Glenn e Nicholas sono poi visti al negozio di ferramenta che sono assegnati a sgomberare. Glenn dice a Nicholas che d'ora in poi lo terrà d'occhio da vicino. Nicholas gli dice che vuole solo aiutare e Glenn dice che può farlo. Nel presente, Glenn è visto alla cava quando il camion che tiene dei vaganti sul lato opposto della cava inizia a cadere. Rick dice a tutti di prepararsi e mettersi in posizione. Glenn con Nicholas e Heath iniziano a dirigersi verso il negozio di ferramenta che devono ripulire. Arrivano al negozio di ferramenta che devono sgomberare in modo che i vaganti all'interno non distraggano il branco che stanno cercando di attirare via. Glenn va intorno al lato e vede una porta. Glenn dice che faranno uscire alcuni vaganti alla volta in modo da non ottenere sopraffatti. Heath non è così sicuro del piano, ma Nicholas difende Glenn dicendo di sapere cosa sta facendo. Nicholas e Glenn iniziano ad aprire la porta, ma quando si aprono si scopre che una serranda la teneva chiusa. Vanno davanti al negozio e Glenn dice che lui e Heath romperanno il vetro mentre Nicholas rimane sul lato. Nicholas dice che vuole aiutare, ma Glenn gli dice di stare lontano e che se le cose vanno male deve andare a chiamare Rick. Glenn spara al vetro e i vaganti cominciano a versarsi fuori. Glenn gestisce il suo lato dei vaganti, ma Heath lotta e viene sopraffatto. Nicholas interviene e salva Heath e Nicholas chiede a Glenn se può uccidere l'ultimo vagante. Glenn approva. Glenn, Nicholas e Heath scappano nel bosco. Glenn, Nicholas e Heath iniziano a tornare ad Alexandria quando sentono un clacson provenire da Alexandria.


Grazie[modifica | modifica sorgente]

Glenn, insieme a Rick, Michonne, e diversi abitanti di Alexandria, continuano il loro viaggio attraverso i boschi di nuovo verso Alexandria, mentre un clacson di un camion continua a tutto volume, mandando zombie nella loro direzione. Sfortunatamente per il suo gruppo, Barnes viene ucciso da uno zombie, Scott e Annie vengono feriti, David viene morso e Sturgess fugge spaventato. Rick si allontana dal gruppo e chiede a Glenn di riportare tutti ad Alexandria. Glenn e gli altri arrivano in una città abbandonata e iniziano a cercare auto. Mentre il resto dei sopravvissuti riposa in un negozio di animali, Glenn e Nicholas cercano una via di fuga, dato che Nicholas conosce bene la zona. Tuttavia, la mandria di zombie li raggiunge, intrappolando Nicholas e Glenn in un vicolo. Senza via d'uscita, Nicholas sceglie di suicidarsi, facendo cadere Glenn dal cassonetto con il cadavere di Nicholas nella mandria di zombie. La fotografia della scena implicava che Glenn fosse stato divorato.


Non lasciare che muoia[modifica | modifica sorgente]

La scena che suggeriva che Glenn fosse morto si ripete all'inizio dell'episodio, e si scopre che fu Nicholas a essere divorato, poiché il suo corpo era caduto sopra Glenn, proteggendolo dal branco. Glenn si fa strada sotto il cassonetto, mentre i vaganti sventrano il cadavere di Nicholas, e uccide i vaganti che tentano di afferrarlo con il suo coltello, creando una barricata e mascherando il suo odore. Glenn si nasconde fino a quando gli escursionisti vagano il giorno dopo, poi Enid appare su un tetto vicino a gettargli una bottiglia d'acqua prima di scappare. Glenn decide di inseguirla nell'edificio in cui si trova, dove le chiede perché sia qui e cosa è successo ad Alexandria. Tuttavia, Enid se ne va e mentre Glenn decide di continuare ad inseguirla, la sua preoccupazione per Maggie lo fa tornare verso Alexandria. Mentre continua per la sua strada, trova David che si è rianimato dopo essere stato ucciso dal branco e lo uccide. Proprio allora, prima di scavalcare il cancello, torna indietro per Enid e dopo un confronto teso in una tavola calda abbandonata, tornano ad Alexandria. Mentre lui ed Enid tornano indietro, trovano dei palloncini verdi e li portano con sé come segnale. Arrivano trovando le mura circondate. Enid vuole fuggire, ma Glenn la incoraggia a non arrendersi. Successivamente rilasciano una manciata di palloncini gonfiati ad elio - segnalando agli abitanti di Alexandria che sono vivi.


L'inizio e la fine[modifica | modifica sorgente]

Glenn è visto per la prima volta con Enid guardare in stato di shock come le mura di Alessandria cadere. Enid è pessimista e dice Glenn, "Questo è come accade." Glenn insiste sul fatto che, per quanto sembri grave, ci sono persone all'interno che tengono a lei. Rivela che Maggie è incinta, e cerca di convincere Enid che è obbligata ad aiutare piuttosto che arrendersi. Più tardi viene visto arrampicarsi su un albero da una delle pareti, avvistando Maggie sulla cima del palo di vedetta.

Nessuna via d'uscita[modifica | modifica sorgente]

Glenn e Enid cercano in una chiesa dei rifornimenti per salvare Maggie dalla torre di guardia. Enid si confida con Glenn riguardo ai suoi genitori morti, "Sono ancora qui perché sei ancora qui", le dice Glenn, e poi ordina ad Enid di rimanere in chiesa mentre salva Maggie, ma Enid rifiuta. Trovano una pistola all'interno di una scatola vicino all'altare e mucchi di stoffa che possono legare insieme per aiutare Maggie a scavalcare dalla piattaforma. Enid salva Maggie mentre Glenn distrae i vaganti lontano dalla torre. Maggie piange mentre i vaganti circondano Glenn, ma Abraham e Sasha appaiono improvvisamente. Stando sopra il camion del carburante, sono in grado di sparare ai vaganti e salvare Glenn. Al sicuro all'interno del camion, Glenn propone a Daryl di usare il veicolo per portare via i vaganti, ma Daryl suggerisce un piano alternativo. Mentre Daryl versa il carburante dal camion nello stagno di Alexandria, Glenn, insieme a Sasha, Enid, Abraham e Maggie respingono i vaganti vicini. Dopo che Daryl spara con l'RPG nello stagno pieno di carburante, accende il combustibile e provoca un incendio enorme, distraendo il resto della mandria e facendola dirigere verso di esso dove Glenn e gli altri uccidono la mandria per ore fino al mattino successivo. È poi tra i sopravvissuti che riposano in infermeria dopo il massacro dei vaganti.


I nodi si sciolgono[modifica | modifica sorgente]

Glenn assicura Maggie che staranno bene, vedono Denise e Abraham correre nel seminterrato della casa in città e corromo a indagare. Rick, Michonne, Glenn, Maggie e Abraham salgono a bordo del camper con Jesus. Sulla strada per Hilltop, Abraham chiede a Glenn della gravidanza di Maggie e condivide il suo scetticismo sul portare un bambino al mondo. "Stiamo cercando di costruire qualcosa", spiega Glenn. Harlan, si presenta come un medico. Nella sua roulotte medica, Harlan esegue un'ecografia su Maggie, Glenn e Maggie sorridono quando vedono il feto e sentono il suo battito cardiaco. Glenn fa circolare una foto ecografica del bambino, Abraham guarda la foto e sorride a Glenn.


Non è ancora domani[modifica | modifica sorgente]

Nel frattempo, Maggie dice a Glenn che intende andare con loro al complesso dei Salvatori perché è stata lei a permettere l'accordo con Hilltop, ma gli assicura che rimarrà sul perimetro. Durante una riunione per coordinare l'attacco, Andy (da Hilltop) disegna una mappa dell'interno e dell'esterno del complesso dei Salvatori per Rick, Maggie, Daryl, Glenn e Michonne. Spiega che l'edificio principale ha un ingresso sorvegliato da due uomini, ma che non è sicuro di quanti ce ne sono in totale, Rick propone di attaccare di notte mentre tutti sono addormentati, Ha intenzione di camminare proprio attraverso l'ingresso principale, "Vogliono la testa di Gregory, giusto?" dice "Gliela daremo". Più tardi, nel bosco, Glenn e Heath uccidono diversi vaganti e condividono la loro ansia di uccidere i Salvatori, non avendo mai ucciso persone viventi prima d'ora. Glenn sega la testa di un vagante. In un'altra stanza, Glenn e Heath scoprono due uomini addormentati e si preparano a ucciderli con i loro coltelli. Glenn è in grado di superare i suoi nervi, e si offre di uccidere l'altro per Heath pure. Trovano un muro di trofeo di foto polaroid che mostrano i corpi delle vittime dei Salvatori, tutte le cui teste sono state schiacciate. Quando i Salvatori lanciarono l'allarme Glenn, insieme a Heath riuscì ad arrivare all'armeria piena di armi, poi lui e Heath svuotarono le loro armi alla porta, uccidendo i Salvatori rimanenti. Con la lotta finita, il gruppo di Rick emerge dall'edificio. Trovano un piccolo parcheggio di veicoli. Glenn chiede a Heath di posticipare la sua fornitura di 2 settimane con Tara, ma Heath rifiuta e i prendono un camper e partono immediatamente. Dopo che Daryl cattura un Salvatore sopravvissuto, Glenn sente sul walkie-talkie che i Salvatori hanno rapito Maggie e Carol. Glenn allora è angosciato dato che sua moglie e il bambino non ancora nato sono ora nelle mani di persone pericolose.


Nella stessa barca[modifica | modifica sorgente]

Glenn viene mostrato con il gruppo all'inizio dell'episodio. Più tardi appare alla fine, dove Maggie e Carol trovano il gruppo di Rick appena fuori dalla porta, in procinto di assaltare l'edificio.

Il cerchio[modifica | modifica sorgente]

Glenn e Maggie si fanno la doccia insieme, quando lui nota dei lividi sull'addome. Fuori, Glenn ascolta mentre Maggie suggerisce di creare scorte di armi in tutta la comunità in caso di attacco. Dopo aver notato Daryl andarsene, Glenn e Michonne lo inseguono, insieme a Rosita che dice di sapere dove sta andando. Glenn guarda indietro a Maggie nello specchio del furgone mentre guida via. Glenn, Michonne e Rosita arrivano ai binari del treno dove Denise è morta. Glenn chiede a Rosita da che parte è scappato Dwight, e lei si chiede se dovrebbero lasciare che Daryl lo segua. Glenn sostiene che Daryl non sa cosa sta facendo e si farà uccidere. Rosita indica la direzione in cui Dwight è andato e continuano. Glenn, Michonne e Rosita trovano Daryl nel bosco. Glenn cerca di impedire a Daryl di inseguire Dwight, ma Daryl rifiuta. Rosita va con lui, e Glenn e Michonne indietreggiano a malincuore. Glenn dice a Michonne che il mondo è molto più grande di quanto pensassero. Proprio in quel momento, sentono fischiare e si rendono conto di essere circondati da Dwight e dai suoi uomini. Glenn e Michonne vengono catturati e tenuti in un campo, legati e imbavagliati. Glenn si accorge che Daryl si sta avvicinando e cerca di avvertirlo, ma Dwight riesce a nascondersi dietro Daryl e sparargli.


L'ultimo giorno sulla Terra[modifica | modifica sorgente]

Glenn viene tirato fuori dal furgone e messo in ginocchio con gli altri, preoccupato di vedere che la salute di Maggie è deteriorata. Mentre Negan sta cercando di decidere chi uccidere, guarda Maggie e suggerisce di porre fine alle sue sofferenze. Glenn si tuffa in avanti ma viene sottomesso da Dwight mentre implora Negan di non farle del male. Viene rimesso in riga e guarda mentre Negan usa 'Ambarabà ciccì coccò' per selezionare la sua vittima. Glenn osserva mentre Abraham viene scelto come vittima di Negan e ucciso.


Settima stagione[modifica | modifica sorgente]

Io ti ucciderò[modifica | modifica sorgente]

Dopo che Negan uccide Abraham, Negan inizia a deridere Rosita con la sua mazza insanguinata. Daryl improvvisamente la difende e colpisce Negan per le sue azioni. Questo fa sì che Negan picchi brutalmente Glenn a morte con la sua mazza da baseball mentre tutti guardano, inorriditi. Dopo due brutali colpi alla testa, un Glenn gravemente ferito guarda Maggie. È un disastro sanguinante; sanguina abbondantemente dalla sua testa leggermente ammaccata e l'occhio sinistro quasi sporgente dalla sua orbita. Glenn tenta di dire le sue ultime parole ad una Maggie inorridita e in lacrime. Negan, vedendo questo, resiste per un momento ad ascoltare quello che Glenn ha da dire, esprimendo ammirazione per la sua perseveranza. Dopo qualche istante, Glenn pronuncia le sue ultime parole strazianti, "Maggie, io... Io ti troverò". Negan si ferma ad offrire compassione al gruppo su quanto sia difficile guardare. Ma poi ricorda loro "Nessuna eccezione!" mentre fa dondolare Lucille sul volto di Glenn senza esitazione, facendo schiantare Glenn a terra. Negan continua selvaggiamente battendo la testa di Glenn, frantumando il suo intero cranio a pezzi, e poi in una poltiglia sanguinosa. Il corpo di Glenn giace in una grande pozza di materia cerebrale insanguinata. La mano di Glenn si contrae. Più tardi, i Salvatori lasciano i sopravvissuti a piangere; i resti di Glenn sono fotografati da un Salvatore. Il cadavere di Glenn viene poi portato via dai sopravvissuti per la sepoltura. Mentre i sopravvissuti caricano i loro morti nei veicoli, Rick immagina una scena idilliaca in cui i residenti di Alexandria cenano insieme, con Glenn e il recente ucciso Abraham tra il gruppo - un futuro reso impossibile da Negan - dopo che gli scherni di Negan ritornano nella sua mente. Glenn viene visto tenere in braccio il figlio suo e di Maggie.

La cella[modifica | modifica sorgente]

Dwight lascia una foto del cadavere di Glenn nella cella di Daryl per tormentarlo. Daryl scoppia in lacrime alla vista di ciò.

Decima stagione[modifica | modifica sorgente]

Cosa siamo diventati[modifica | modifica sorgente]

In una delle allucinazioni di Michonne, Glenn e Heath entrano nella sua stanza all'avamposto satellitare. Quando Heath va al capezzale di Michonne per ucciderla, sia lui che Glenn vengono presi di sorpresa e rapidamente uccisi da Michonne.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Ucciso da

Dopo che Negan finisce di picchiare Abraham a morte, inizia a deridere Rosita. Vedendo questo, un Daryl arrabbiato si alza e tenta di attaccare Negan, colpendolo una volta. Daryl viene sottomesso in modo mediato e Negan esprime la sua disapprovazione per tale comportamento al gruppo di Rick.

Negan risparmia Daryl e invece fa un esempio di Glenn, spaccandogli la testa con "Lucille". Glenn riesce a sopravvivere ai primi due colpi, che gli schiacciano il cranio e fanno saltare fuori uno dei suoi occhi. Riesce a raccogliere le sue ultime parole, "Maggie... ti troverò", prima di soccombere ad un altro colpo violento sul volto. Negan poi continua a battere Glenn fino a quando non c'è più nulla di riconoscibile di lui.

Persone uccise[modifica | modifica sorgente]

  • Arnold Greene (Zombificato, insieme agli altri sopravvissuti)
  • Duncan (Zombificato, insieme agli altri sopravvissuti)
  • Lacey (Zombificata, insieme agli altri sopravvissuti)
  • Signor Fischer (Zombificato, insieme agli altri sopravvissuti)
  • Signora Fischer (Zombificata, insieme agli altri sopravvissuti)
  • Randall Culver (Zombificato)
  • Chloe (Prima della Rianimazione)
  • Signor Richards (Zombificato)
  • Signor Jacobson (Zombificato)
  • Uomo pazzo (Prima della Rianimazione)
  • David (Zombificato)
  • 6 abitanti senza nomi della fattoria Greene (Zombificati, insieme agli altri sopravvissuti)
  • 2 nuovi arrivati senza nomi della prigione (Zombificati)
  • 7 Salvatori senza nomi (5 insieme ad Heath)
  • Numerosi vaganti

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

Prima stagione
Episodi Stato apparizioni
I giorni andatiSolo voce
Una via d'uscitaApparso
Bentornato papàApparso
VatosApparso
EsperimentiApparso
TS-19Apparso
Seconda Stagione
Episodi Stato apparizioni
La strada da percorrereApparso
Sangue del mio sangueApparso
SopravvivereApparso
La rosa CherokeeApparso
RitrovamentiApparso
SegretiApparso
Muore la speranzaApparso
NebraskaApparso
Grilletto facileApparso
ScelteAssente
La sentenzaApparso
Il giustiziereApparso
La linea del fuocoApparso
Terza stagione
Episodi Stato apparizioni
Casa dolce casaApparso
Il risveglioApparso
Benvenuti a WoodburyAssente
Dentro e fuoriApparso
Basta una parolaApparso
La predaApparso
InfiltratiApparso
Fatti per soffrireApparso
FratelloApparso
Bentornato a casaApparso
GiudaApparso
RipulireAssente
Apri gli occhiApparso
VendettaAssente
L'ingannoApparso
Nelle tombeApparso
Quarta stagione
Episodi Stato apparizioni
Calma apparenteApparso
InfettoApparso
IsolamentoApparso
IndifferenzaAssente
L'infernoApparso
L'escaAssente
Peso mortoAssente
Indietro non si tornaApparso
SmarritiAssente
DetenutiApparso
Salvare il mondoApparso
Non tutto è perdutoAssente
SoloApparso
Il boscoAssente
NoiApparso
AApparso
Quinta stagione
Episodi Stato apparizioni
Preda e cacciatoreApparso
SconosciutiApparso
Un tetto e quattro muraApparso
Il prezzo della salvezzaAssente
SabotaggioApparso
ConsumatiAssente
Lo scambioApparso
ConclusioneApparso
Non è finitaApparso
LoroApparso
La distanzaApparso
BenvenutiApparso
DimenticareApparso
TrascorrereApparso
ProvareApparso
ConquistareApparso
Sesta stagione
Episodi Stato apparizioni
Come la prima voltaApparso
L'attacco dei lupiAssente
GrazieApparso
Qui non è quiAssente
AdessoAssente
Al sicuroAssente
Non lasciare che muoiaApparso
L'inizio e la fineApparso
Nessuna via d'uscitaApparso
La legge delle probabilitàAssente
I nodi si sciolgonoApparso
Non è ancora domaniApparso
Nella stessa barcaApparso
Il secondo livelloAssente
Il cerchioApparso
L'ultimo giorno sulla TerraApparso
Settima stagione
Episodi Stato apparizioni
Io ti uccideròApparso
Il RegnoAssente
La cellaFotografia
Al tuo servizioAssente
CodardiAssente
GiuraAssente
Tu sei il mio soleAssente
I cuori battono ancoraAssente
Ci vuole coraggioAssente
UnitiAssente
Fidati, non fidartiAssente
È giunto il momentoAssente
Seppellitemi quiAssente
Dall'altro latoAssente
Accetta l'offertaAssente
Il primo giorno del resto della tua vitaAssente
Decima stagione
Episodi Stato apparizioni
I confini che superiamoAssente
Noi siamo la fine del mondoAssente
FantasmiAssente
AscoltaAssente
Come è sempreAssente
LegamiAssente
Fai la tua parteAssente
Il mondo precedenteAssente
La grottaAssente
StalkerAssente
La stella del mattinoAssente
Cammina con noiAllucinazione
Cosa siamo diventatiAssente
Guarda i fioriAssente
La torreAssente
Una morte certaAssente

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Maggie Rhee

Maggie e Glenn furono incaricati di fare rifornimento poco dopo l'arrivo del gruppo di Atlanta alla fattoria di Hershel. Durante la corsa alle scorte, i due finiscono per fare sesso, cosa che Maggie considera una cosa di una volta sola. Più tardi, decide di fare di nuovo sesso con lui, ma lui si imbatte nei vaganti nel fienile di Hershel. Maggie gli chiede di non dirlo a nessuno, ma alla fine lo dice a Dale, causando il turbamento di Maggie. Quando Glenn e Maggie fanno un altro giro in città per rifornimenti, Maggie viene attaccata da un vagante, ma Glenn è in grado di salvarla e uccidere il vagante. Questo aiuta i due a cominciare a riparare il loro rapporto. Poco prima che Glenn parta con Rick per trovare Hershel, Maggie gli dice: "Ti amo". La loro relazione ha attraversato un altro periodo difficile dopo la sparatoria al bar. Glenn le disse che si era congelato perché gli aveva detto che lo amava, e che aveva paura di morire per come l'avrebbe colpita. Lei cerca di abbracciarlo, ma lui la spinge via. Con l'aiuto dell'approvazione di Hershel, il loro rapporto guarisce ancora una volta. Quando lasciano la fattoria di Hershel a causa del fatto che è invasa da vaganti, Maggie è sconvolta ma è confortata da Glenn. Nei mesi successivi, Glenn e Maggie continuano a prendersi cura e a sostenersi a vicenda. Quando Maggie inizia a pensare in modo pessimistico alle possibilità di sopravvivenza di suo padre, Glenn le fa pensare in modo più positivo. Più tardi, Maggie e Glenn fanno una corsa in città per ottenere rifornimenti per la figlia di Lori, ma vengono catturati da Merle e portati a Woodbury. Quando il Governatore porta Maggie nella stanza di detenzione di Glenn senza maglietta, crede che sia stata stuprata e si arrabbia. Maggie rinuncia alla posizione della prigione quando il Governatore minaccia di uccidere Glenn. In seguito gli assicura che non le è stato fatto del male. Più tardi, mentre sono di guardia, Maggie e Glenn fanno una chiacchierata e sono di nuovo in buoni rapporti, si baciano. In "L'inganno", Glenn dà a Maggie un anello tagliato fuori dal dito di una donna che cammina fuori dalla prigione dopo aver ottenuto la benedizione di Hershel per sposarla. Maggie accetta l'anello, e i due si fidanzano. Con il passare del tempo, Maggie e Glenn iniziano a chiamarsi sposati. In "Calma apparente", Maggie crede di essere incinta. Lei è un po' delusa di sapere che non lo è, e cerca di convincere Glenn che la relativa sicurezza della prigione rende avere un bambino più di una possibilità, che vuole vivere e non preoccuparsi di morire. La speranza di Maggie si trasforma presto in realtà quando un virus misterioso supera la prigione. Glenn si ammala e viene messo in quarantena, separandolo da Maggie. Quando i vaganti sopraffanno il reparto di quarantena, Maggie lo aiuta a salvarlo e tenerlo stabile fino a quando altri arrivano da un viaggio per trovare medicine. Glenn inizia a riprendersi. Sfortunatamente, mentre Glenn si sta ancora riprendendo, il Governatore attacca la prigione. Maggie mette Glenn su un autobus con la maggior parte dei residenti malati e anziani, ma lascia l'autobus per cercare Beth. Quando tornerà, l'autobus sarà già partito. Maggie, che è fuggita dalla prigione con Sasha e Bob, diventa concentrata nel suo obiettivo di trovare Glenn, vivo o morto, soprattutto dopo aver perquisito l'autobus (ora pieno di vaganti). Lei inizia a lasciare messaggi scritti con le viscere di vaganti per Glenn a cercarla sulla strada per Terminus. Mentre Glenn e Tara Chambler stanno per essere uccisi dai vaganti in un tunnel in decomposizione, Maggie e il suo gruppo li trovano. Maggie e Glenn hanno una riunione emotiva, con Maggie che brucia la foto che le aveva fatto nella torre di guardia poco prima dell'arrivo del virus, dicendo che non avrà più bisogno di una sua foto. Loro e il resto dei loro gruppi si dirigono verso Terminus, dove vengono presto catturati. I due alla fine decidono di avere un bambino insieme a causa della sicurezza di Alexandria, questo li porta più vicini che mai dato che sono entrambi eccitati e nervosi di essere genitori. Tuttavia Maggie viene catturata dai Salvatori e Glenn diventa terrorizzato e, come Rick e Daryl, minaccia di uccidere Primo per il suo ritorno sicuro. In "L'ultimo giorno sulla Terra", Negan suggerisce di uccidere Maggie per porre fine alle sue sofferenze. Glenn si lancia contro Negan per proteggerla e lo supplica di non farlo. In "Io ti ucciderò", Maggie ha il cuore spezzato quando Negan uccide Glenn con Lucille. Prima che muoia, le sue ultime parole a Maggie sono "Ti troverò." Maggie insiste che il gruppo deve prepararsi a combattere Negan per vendicare sia la morte di Abraham che quella di Glenn.

Rick Grimes

Glenn incontra Rick quando è più bisognoso e vicino al suicidio, lasciato solo nel carro armato dopo che il suo cavallo è stato ucciso in centro ad Atlanta. Nonostante il suo sarcasmo nei confronti di Rick, Glenn gli salvò la vita e iniziò a vedere l'audacia di Rick superare la sua prima di presentarlo al campo di Atlanta, fino a riunirlo alla sua famiglia. Con il passare del tempo, Glenn divenne la spina dorsale del campo di Rick e durante il loro viaggio verso la fattoria di Greene. Nonostante avesse appreso che Lori usava Glenn come fattorino per prendere le pillole del piano B, Rick continuò a riconoscere che non era colpa sua e in seguito mostrò angoscia nell'usare costantemente il giovane uomo come ricercatore. Quando Hershel ebbe una ricaduta dopo la sparatoria nel fienile, Glenn seguì Rick nel bar della città dove trovarono il patriarca dei Greene e Rick lo condusse fuori dal suo dilemma. Tuttavia, lo stesso comportamento di fiducia che mostrò a Rick continuò a tradirlo mentre era costretto ad una sparatoria con gli altri. Dopo le conseguenze di questo incidente, Glenn continuò a seguire ciecamente Rick fino a quando Maggie e lui stesso furono costretti ad abbandonare la fattoria di suo padre. Alla fine hanno trovato i sopravvissuti del loro gruppo, tra cui Rick, che ha ammesso che erano tutti infettati con il misterioso virus zombie. Questo fece sì che Glenn dubitasse di Rick, anche se in seguito fu dimostrato che si era placato dopo essere sopravvissuto con lui fianco a fianco dopo molti mesi sotto la sua guida. Glenn arrivò persino a cercare di calmare la reazione disturbata di Rick alla morte di Lori tentando di riportarlo in vita. Incontrando l'ostilità, Glenn si placò e permise a Rick di rimanere come era nella speranza di tornare alla normalità. Rick rischiò la sua vita per infiltrarsi a Woodbury e a sua volta salvò Glenn dall'essere giustiziato dai soldati di Woodbury insieme a Maggie. La loro relazione inizia a crollare di nuovo, hanno una discussione accesa sulla strada dopo che Daryl li ha lasciati e Maggie cerca di fermarli, e mentre Rick diventa instabile, Glenn inizia a mettere in discussione la sua leadership. Glenn, arrabbiato perché Merle è rimasto in prigione con loro, dice a Rick che non gli avrebbe mai chiesto di vivere con Shane dopo aver cercato di ucciderlo. Dalla quarta stagione, la loro relazione sembra essersi stabilizzata. Rick ha il cuore spezzato quando Glenn viene ucciso da Negan. Dice a Maggie che Glenn era sia la loro famiglia che la sua, e con attenzione porta il suo corpo lontano dalla scena. Più tardi, Rick rivela a Michonne come si sentisse davvero in colpa e avesse problemi a dormire perché stava pensando a Glenn. Ha anche detto come Glenn lo ha salvato dall'inizio e ha cominciato a piangere quando ha dichiarato che non ha potuto salvarlo da Negan.

Lori Grimes

Glenn e Lori sono buoni amici e si prendono cura l'uno dell'altro durante il loro soggiorno al campo di Atlanta. Come il primo a sapere della gravidanza di Lori, Glenn dimostra la sua amicizia con Lori offrendo di andare in città per recuperare materiale medico utile, a rischio personale di un attacco vagante. Le fornisce anche un saggio consiglio per parlare con Rick della gravidanza, di cui è grata. A Lori stava bene che Glenn raccontasse a Dale della sua gravidanza perché sentiva che non avrebbe dovuto mettere Glenn alle strette e che erano amici. Dopo la morte di Lori nella terza stagione, Glenn si prese cura di Lori così tanto che lui e Maggie si prendevano cura del suo bambino, Judith.

Carl Grimes

Carl e Glenn sono buoni amici durante il loro soggiorno presso il campo di Atlanta. Con il passare del tempo Carl e Glenn hanno stabilito un legame fraterno. In diverse occasioni, Glenn aiuta a prendersi cura di Carl per Rick e Lori, e si prende cura del suo benessere. Mentre discute i suoi piani per affrontare il Governatore, Glenn chiede a Carl di aiutare a cercare delle falle nella prigione. Carl è felice di vedere Glenn tornare da Woodbury, e la loro amicizia continua normalmente. Carl era inorridito quando Negan ha ucciso Glenn. Carl si è anche intrufolato in un camion dei Salvatori con un'arma carica nel tentativo di uccidere Negan per vendicare Glenn e Abraham.

Judith Grimes

Glenn si prende cura di Judith ed è disposta ad andare a recuperare le provviste per garantirle la sopravvivenza. Durante il conflitto con il Governatore, Hershel cerca di escogitare piani per evitare il Governatore abbandonando la prigione. Glenn ha visto Judith come un peso, e dice che piangerà e diventerà una manutenzione importante. Dice anche che li assalirà se decidono di lasciare la prigione.

Merle Dixon

Glenn e Merle non andavano d'accordo durante il periodo ad Atlanta e al campeggio, poiché Merle non era disposto a collaborare con gli altri. Si dichiarò anche al comando, cosa che fece arrabbiare Glenn e il resto del gruppo. Glenn mostrò poco rimpianto o rimorso per il fatto che Merle fosse rimasto ad Atlanta e, a malincuore, partì per la missione di salvataggio per liberare Merle dal tetto. Molto più tardi, Merle catturò Glenn e Maggie e li portò a Woodbury, dove interrogò Glenn su dove si trovavano i sopravvissuti di Atlanta, tra cui Rick. Merle attaccò e picchiò Glenn continuamente e arrivò persino a portare un vagante per cercare di persuadere Glenn a parlare. Glenn e Maggie rivelarono la posizione della prigione, ma poco dopo, Rick, Michonne, Oscar e Daryl sfondarono le mura di Woodbury, salvando Glenn e Maggie, anche se Maggie rivelò la posizione della prigione. Quando Rick e Maggie tornarono e salvarono Daryl e Merle Dixon, Glenn tentò di uccidere Merle mostrando una relazione negativa, ma fu fermato da Daryl. Glenn era in pieno accordo con Rick nel non lasciare che Merle venisse a stare nella prigione, facendo sì che Daryl se ne andasse. Più tardi, dopo aver salvato Rick dalla morte, a Merle fu permesso di entrare nella prigione, una decisione con cui Glenn non era d'accordo, e più tardi cercò di convincere Rick a dare Merle come merce di scambio al Governatore, mostrando che Glenn aveva sviluppato un forte odio verso Merle per le sue azioni verso di lui e Maggie. Merle apparentemente non mostrò alcun rimpianto o rimorso per quello che aveva fatto a Glenn e Maggie, il che potrebbe aver contribuito all'antipatia di Glenn nei suoi confronti. Più tardi, Merle decise di andare all'incontro tra Rick e il Governatore per uccidere il Governatore, ma Glenn non gli permise di andare, innescando una lotta tra i due in cui Merle quasi accoltellò Glenn prima che Beth li dividesse. In "L'inganno", Daryl interrogò Glenn se Merle si fosse scusato per le sue azioni, ma Glenn scosse la testa. Daryl promise a Glenn che Merle si sarebbe scusato, ma Glenn, a sua volta, doveva mostrare un po' di perdono. Glenn rispose che avrebbe potuto perdonare Merle, se non avesse dato Maggie al Governatore che, a sua volta, l'aveva umiliata. Glenn ancora senza dubbio non apprezza Merle, non lo ha perdonato, e molto probabilmente non mostra alcun rimorso per la morte di Merle per mano del Governatore.

Daryl Dixon

Glenn e Daryl non andavano d'accordo durante il loro periodo ad Atlanta e al campeggio, ma col passare del tempo hanno stabilito una buona amicizia. All'inizio, Daryl aveva una visione più razzista di Glenn, definendolo un "cinese" mentre cercava la borsa delle armi e lo chiamava anche Short Round (Il personaggio cinese di Indiana Jones e Il tempio maledetto). Daryl è cresciuto fuori dalla sua fase di pregiudizio e ha accettato Glenn per quello che è e lo ha dimostrato facendo venire Glenn con lui alla ricerca di Randall e loda le abilità di Glenn dopo aver ucciso un Randall zombificato. Anche se Daryl si preoccupa della guida di Glenn, Daryl e Glenn vanno molto d'accordo e hanno fatto una bella squadra. Daryl è rimasto colpito dalla guarigione di Glenn dall'influenza, e lo loda, dicendo che è un duro figlio di puttana. Durante la stagione 5, la loro amicizia è sempre genuina e stabile. Daryl aveva il cuore spezzato e inorridito quando Glenn è stato ucciso da Negan, e si sente molto in colpa per il ruolo indiretto che ha giocato nella morte di Glenn in quanto sarebbe ancora vivo se Daryl non avesse preso a pugni Negan.

Shane Walsh

Shane e Glenn sono buoni amici e si prendono cura l'uno dell'altro durante la loro permanenza al campo di Atlanta. Come leader temporaneo del loro gruppo, Glenn rispetta Shane e la sua leadership. Durante il loro soggiorno alla fattoria Greene, il gruppo trova un vagante in uno dei pozzi d'acqua, e decide di utilizzare Glenn come esca viva per appendere un cappio intorno al collo in modo che possano tirarlo fuori. Prima di scendere, Glenn dice a Shane che gli piace il suo taglio di capelli, mentre Shane gli assicura che lo tireranno fuori vivo. Dopo l'attacco dei vaganti alla fattoria, Glenn e gli altri si riuniscono sull'autostrada e si rattrista quando viene a sapere della morte di Shane. Glenn è scioccato di sapere del tradimento di Shane e del piano per uccidere Rick.

Dale Horvath

Glenn e Dale sono buoni amici e si prendono cura l'uno dell'altro durante il loro soggiorno al campo di Atlanta. Glenn aveva una vera amicizia con Dale, spesso chiedendo consigli e aiutandolo a riparare il camper quando Jim è morto. Dale è la prima persona con cui Glenn parla riguardo al suo incontro sessuale con Maggie, racconta anche a Dale sia i segreti di Lori che di Maggie rivelando il livello di fiducia che aveva per lui. Glenn vedeva Dale come una figura da mentore. La morte di Dale colpì duramente Glenn quando lui e Andrea stavano cercando di sistemare il camper, con Andrea che gli disse che Dale sarebbe stato orgoglioso, questo portò Glenn a piangere mentre rifletteva su come Dale fosse un vero amico.

Andrea

Glenn e Andrea sono buoni amici e si prendono cura l'uno dell'altro durante il loro soggiorno al campo di Atlanta. Durante la loro corsa di rifornimento ad Atlanta, Glenn apprezza Andrea e spesso lavorano insieme, mostrando una quantità di fiducia tra i due. Durante il loro periodo ad Atlanta e alla fattoria Greene, Glenn e Andrea lavorano insieme per garantire la sopravvivenza del gruppo, rafforzando così la loro amicizia. Dopo la morte di Dale, Glenn aiuta Andrea a riparare il camper, e dice ad Andrea che ha deluso Dale. Andrea consola Glenn, e gli dice che Dale era sempre orgoglioso di lui. Dopo l'attacco dei vaganti alla fattoria, Glenn e gli altri si riuniscono all'autostrada e si preoccupano per lei quando non è presente. Quando Andrea arriva in prigione, Glenn dimostra di non essere più affidabile verso di lei e aggressivo nei suoi confronti. Glenn rifiuta l'offerta di Andrea di rimanere con il Governatore a Woodbury. Glenn è rattristato dalla morte di Andrea.

Carol Peletier

Carol e Glenn sono buoni amici e si prendono cura l'uno dell'altra durante il loro soggiorno al campo di Atlanta. Glenn mostra preoccupazione per Carol a causa della sua incapacità di difendersi dai vaganti, e la protegge ogni volta che può. Quando Sophia scompare, Glenn aiuta Carol a trovarla. Glenn è addolorato e dispiaciuto per Carol quando il destino di Sophia viene rivelato, e costantemente si prende cura di lei. Dopo che Hershel viene morso, Glenn è grato a Carol per aver aiutato a salvarlo e apprezza le sue capacità mediche. Carol sembrava avere il cuore spezzato quando Morgan le disse che Glenn stato ucciso da Negan.

Sophia Peletier

Glenn sembra tenere molto a Sophia e agli altri bambini del campo di Atlanta, e si prende cura di tutti loro. Dopo la scomparsa di Sophia, Glenn aiuta esplorando le strade per cercare Sophia su una mappa. In alcune occasioni cerca fisicamente Sophia. Dopo la scoperta e la morte di Sophia, Glenn afferma che trovarla era importante per tutto il gruppo.

T-Dog

Glenn e T-Dog sono buoni amici e si prendono cura l'uno dell'altro durante il loro soggiorno al campo di Atlanta. Durante la loro corsa di rifornimenti ad Atlanta, Glenn apprezza T-Dog e spesso lavorano insieme, mostrando una certa fiducia tra i due. Quando T-Dog viene battuto da Merle, Glenn tenta di intervenire nel combattimento. Durante il loro periodo ad Atlanta e alla fattoria di Greene, Glenn e T-Dog lavorano insieme per garantire la sopravvivenza del gruppo, rafforzando così la loro amicizia.

Jim

Glenn e Jim interagirono a malapena, anche se Glenn e Jim avevano alcuni degli stessi interessi come le auto. Dopo che il gruppo posa Jim vicino ad un albero in modo che possa rianimarsi e stare con la sua famiglia, Glenn fu rattristato e cupo. Mentre viene interrogato da Merle, Glenn onora Jim dicendo a Merle che il gruppo è forte e che Jim è ancora con loro.

Morales

Morales e Glenn hanno dimostrato di avere un buon rapporto l'uno con l'altro durante il loro periodo al campo di Atlanta e hanno lavorato bene insieme. Non si sa cosa pensasse Glenn di Morales e della sua famiglia che lasciavano il gruppo. Quasi due anni dopo, Morales sarebbe stato informato della morte violenta di Glenn per mano del suo leader, Negan, dal suo ex alleato Rick, anche se Morales non sembrava mostrare molto rimorso per la morte di Glenn e ha reso molto chiaro che la sua lealtà era verso Negan e i Salvatori.

Hershel Greene

Hershel e Glenn inizialmente non hanno un buon rapporto, con l'ex disapprovazione del suo rapporto con sua figlia, Maggie. Ma col passare del tempo, Hershel si rende conto che Glenn è un uomo capace che può prendersi cura e proteggere sua figlia dal mondo pericoloso in cui vivono. Dà a Glenn un orologio da tasca (che è stato passato attraverso le generazioni nella famiglia di Hershel) e con esso il permesso di stare con Maggie. Più tardi, in prigione, Hershel dice a Glenn che è come un figlio per lui, mostrando il loro legame estremamente stretto e l'amicizia. Quando la prigione viene invasa dai vaganti dopo che un furgone guidato da un soldato di Woodbury li scarica durante l'attacco di Woodbury, Glenn (insieme a Michonne) aiuta a salvare Hershel. Glenn in seguito affronta Hershel dicendogli che vuole sposare Maggie. Hershel è felicemente d'accordo, dicendo "Hai la mia benedizione." Quando Glenn si ammala a causa del virus misterioso che si diffonde in tutta la prigione, aiuta ancora Hershel e Sasha con gli altri pazienti in quarantena finché non diventa troppo debole per farlo. Hershel lavora instancabilmente per salvarlo, fino al punto in cui implora Maggie di non uccidere il vagante che sta per ucciderlo, mentre il vagante indossa l'intubazione che può usare per Glenn. Maggie riesce a uccidere il vagante senza danneggiare la maschera, e Hershel stabilizza Glenn fino a quando Michonne, Tyreese, Bob e Daryl arrivano con le medicine. Glenn è malato e/o incosciente durante la caduta della prigione, il che significa che non sa nulla della cattura o della morte di Hershel. Quando arriva e raccoglie alcune provviste e ricordi dalla prigione abbandonata, uno degli oggetti che prende è l'orologio di Hershel. Quando Tara, un membro della milizia del Governatore, accidentalmente gli dice dell'omicidio (menzionando un "vecchio" ucciso dal Governatore), Glenn chiede se intende Hershel. Dopo la conferma, Glenn è devastato. Egli commenta che era un grande uomo e gli ha insegnato a continuare a sperare, mostrando che il messaggio di suo suocero è stato tramandato. Fino alla morte di Glenn, teneva sempre d'occhio Hershel, il che ha fatto sì che tornasse nelle mani di Maggie, poi è passato su Enid.

Beth Greene

Glenn si prende cura di Beth a causa della sua giovinezza e del fatto che lei significa tutto per Maggie e Hershel, e si prende cura di lei di tanto in tanto. Prima di arrivare alla prigione, si presume che abbiano iniziato a prendersi cura l'uno dell'altro come fratelli. Dopo il ritorno di Glenn da Woodbury, Beth è felice di rivedere sia lui che Maggie. Dopo il matrimonio di Glenn e Maggie, la relazione di Glenn con Beth è migliorata, e ora è suo cognato. Beth a volte scriveva della felicità di Glenn e Maggie insieme nel suo diario, affermando esplicitamente che credeva che sarebbero invecchiati insieme. Glenn era visibilmente scioccato e rattristato quando scoprì che Beth era stata uccisa.

Oscar

Anche se raramente interagirono, come il resto del gruppo, Glenn inizialmente diffidava di Oscar e degli altri prigionieri. Glenn vedeva Oscar e il suo migliore amico Axel come "instabili" e inutili quando si trattava di combattere i vaganti. Tuttavia, quando suona l'allarme della prigione, Oscar e Axel aiutano Glenn, Rick e Daryl a spegnere il generatore di riserva e uccidere il prigioniero ostile Andrew. Dopo aver dimostrato la loro lealtà a Rick e al gruppo, Glenn e gli altri accettano Oscar e Axel nel gruppo, anche se Glenn confida in Hershel che una parte di lui vorrebbe che avessero ucciso tutti i prigionieri, inclusi Oscar e Axel, quando li hanno incontrati per la prima volta, dato che in questo modo, Lori e T-Dog sarebbero ancora vivi. Tuttavia, Glenn si pente rapidamente di averlo detto quando Hershel fa notare che Oscar e Axel hanno dimostrato di essere buoni. Quando Glenn e Maggie vengono entrambi presi in ostaggio da Merle e portati a Woodbury, Oscar si offre volontario per andare con Rick, Daryl e Michonne a Woodbury e salvare Glenn e Maggie. Durante la sparatoria tra il gruppo di Rick e i soldati di Woodbury, Oscar aiuta un Glenn ferito oltre il muro, poco prima che Oscar venga ucciso da una guardia di Woodbury. Glenn fu sconvolto per la morte di Oscar e pianse il suo ex compagno. Più tardi, mentre Rick, Maggie e Glenn tenevano Michonne sotto tiro, Glenn rimproverò Michonne per aver abbandonato il gruppo in precedenza e in parte la incolpò per la morte di Oscar.

Il Governatore

Philip è una delle poche persone della serie a cui Glenn non piace, soprattutto per quello che ha fatto a Maggie durante il rapimento. Philip chiese a Merle di interrogare Glenn mentre lui bluffava violentando Maggie nel tentativo di divulgare la posizione della prigione. Dopo che Rick e Maggie attaccarono Woodbury, Glenn si arrabbiò con Rick per non aver ucciso il Governatore durante l'attacco e concentrando invece i suoi sforzi per salvare Daryl, che era stato preso da Woodbury mentre copriva gli altri mentre fuggivano. Glenn era assente quando il Governatore ha ucciso Hershel nel secondo attacco.

Michonne

Glenn e Michonne mostrarono segni di diffidenza quando si incontrarono per la prima volta fuori Woodbury. Tuttavia, il giorno dopo, entrambi furono sciolti nel loro desiderio di uccidere Merle, che rafforzò leggermente il loro legame. Glenn ha garantito per Michonne quando Daryl è tornato in prigione e si sono fatte domande sul perché hanno fatto entrare Michonne e non Merle. Dopo che Merle lasciò la prigione, sia Glenn che Michonne mostrarono poco rimpianto verso la sua morte. I due divennero importanti fornitori di rifornimenti per la prigione dopo la scomparsa del Governatore. Glenn e Michonne lavorarono insieme per razziare il rifugio del Superstore, anche se non si misero a cercare rifornimenti insieme. Una volta rientrati in prigione, tuttavia, le loro interazioni divennero minime a causa della quarantena di Glenn da parte di tutti coloro che non erano stati infettati dall'influenza nella prigione. Michonne si offrì volontaria per andare al college alla ricerca di medicine che avrebbero aiutato a curare coloro che si erano ammalati, Glenn incluso. Glenn era separato da Michonne quando la prigione è caduta, e voleva trovare solamente Maggie quando si è svegliato. Così, era disposto a lasciare il suo intero gruppo dietro per il bene di sua moglie. Dopo averla trovata, suggerì di andare a Terminus per vedere se qualcuno del loro gruppo era arrivato lì. Glenn non era comprensibilmente troppo eccitato e abbastanza deluso quando si riunì con Rick e Michonne, poiché credeva che gli abitanti di Terminus li avrebbero uccisi tutti. Glenn e Michonne hanno avuto poche interazioni durante la quinta stagione, ma hanno continuato la loro amicizia anche quando Glenn e Maggie se ne sono andati con Abraham per Washington, dove Glenn ha dichiarato a Maggie che gli mancavano tutti quelli che avevano lasciato. Quando tornarono alla chiesa dove i due gruppi si erano divisi, Glenn e Michonne furono felici di rivedersi, e partirono per Atlanta insieme. Michonne e Glenn andarono con Rick, Tyreese e Noah nella vecchia comunità di Noah nella speranza di trovare brava gente. Michonne rimase scioccata nel sentire che Glenn non credeva che le persone fossero più buone, dato che morirono lo stesso. Li pregò comunque di andare a Washington D.C., cosa che Glenn negò con esitazione. Quando Rick le disse che aveva ragione, Glenn sembrò indifferente, ma sostenne comunque la sua decisione. Glenn e Michonne lavorarono insieme per stabilizzare Tyreese e portarlo fuori dalla comunità in rovina, ed entrambi furono rattristati quando morì. Sia Glenn che Rick diffidavano dell'acqua lasciata per loro in strada, anche se Michonne era più preoccupata di chi li stava guardando. Glenn e Michonne si offrirono volontari insieme per cercare i veicoli che Aaron aveva promesso loro, e trovarono risultati positivi. I due andarono con Rick di notte per la comunità verso cui Aaron li stava dirigendo, mostrando che stavano diventando comodi l'uno intorno all'altro. Glenn era grato a Michonne per averlo salvato dai vaganti quando ha finito i proiettili. Michonne venne in aiuto di Glenn quando Nicholas attaccò lui e Noah, cosa che Glenn apprezzò. Entrambi si sentirono disgustati dalle bugie di Nicholas a Deanna nel tentativo di far rimuovere l'intero gruppo di Rick dalla comunità. Hanno concluso la quinta stagione in buoni rapporti. Michonne aveva il cuore spezzato quando Negan ha ucciso Glenn e in seguito aiuta a portare il suo corpo al camper.

Tyreese Williams

Glenn accettò Tyreese e il suo gruppo nella prigione dopo il primo incontro, e giurò di mettere una buona parola per loro con Rick. Nonostante le parole di Glenn e Hershel, Rick li butta comunque fuori dopo aver ricordato qual è stato l'ultimo risultato di fidarsi di altri sconosciuti. Quando i membri della prigione aprirono ufficialmente le loro porte ai sopravvissuti, Glenn e Tyreese sembravano essere in buoni rapporti, andando a rifornirsi insieme, anche se Tyreese ammette di essere andato a rifornirsi per un motivo diverso. Glenn separa Tyreese e Karen quando viene a sapere della sua malattia. Glenn non prende posizione nella discussione tra Rick, Daryl e Tyreese perché lui stesso si era ammalato di influenza alla prigione. Glenn e Tyreese non interagiscono per il resto della stagione, ma condivide la speranza con Sasha che possa essere ancora vivo, mostrando di aver visto Tyreese come un individuo forte. Glenn e Maggie rimangono indietro con Tyreese, Judith, Bob, Eugene e Gabriel, tutti inorriditi per il massacro orchestrato da Rick dei rimanenti residenti di Terminus. Glenn parte con Abraham mentre Tyreese rimane con Rick, tagliando le comunicazioni tra i due per un lungo periodo di tempo. Quando Noah fu riportato nella sua comunità, Glenn lasciò la moglie in lutto per aiutare Tyreese a portarlo lì. Glenn mostrò di essere preoccupato per Tyreese dopo averlo visto morso e amputato, e lo difese da un'orda di vaganti ai cancelli. Glenn rimase sul cadavere di Tyreese con rimorso alla fine della vita di Tyreese.

Sasha Williams

Anche se Glenn e Sasha hanno relativamente poca interazione, è noto che i due si rispettano a vicenda. Quando Sasha e il suo gruppo arrivano alla prigione, Glenn permette loro di rimanere appena fuori dal loro blocco di cella e li lascia seppellire Donna accanto alle altre tombe nel campo. Quando qualcun altro nel loro gruppo suggerì di attaccare Glenn e di prendersi la prigione per sé, Sasha lo negò, citando che queste persone li avevano accolti. Glenn promette di garantire per loro quando Rick è tornato. Nonostante le parole di Glenn e Hershel, Rick costringe comunque Sasha e il suo gruppo ad andarsene. Nel corso dei mesi successivi, dopo che i sopravvissuti di Woodbury fuggirono verso la prigione e Rick accolse Sasha di nuovo, Glenn e Sasha fecero numerose corse di rifornimenti insieme, rafforzando il loro legame. Durante una corsa di rifornimenti a The Big Spot, Sasha e Glenn lavorarono insieme per liberare l'ingresso e salvare Bob dai vaganti, anche se nessuno dei due riuscì a salvarlo. Glenn e Sasha sono stati entrambi infettati dall'influenza e sono stati messi in quarantena insieme, anche se nessuno dei due ha parlato mentre Glenn era sempre occupato ad aiutare altre vittime malate. Quando i due fuggirono da Terminus, entrambi decisero di lasciare il posto alle spalle invece di tornare indietro per ucciderli tutti. Quando Bob tornò senza una gamba dal gruppo di Rick, Sasha massacrò brutalmente Martin, cosa che inorridì Glenn. Glenn espresse il suo rammarico per la morte di Tyreese a Sasha, chiedendosi se avesse potuto fare qualcosa di più per salvarlo. Al loro arrivo ad Alexandria, i due non si adattarono facilmente all'ambiente, ma cercarono comunque di farla funzionare all'interno della comunità. Dopo che Negan ha ucciso il suo ragazzo Abraham, Sasha era già abbastanza addolorata, ma una volta che Glenn è stato ucciso, è stata devastata per guardare come il suo ragazzo e il suo caro amico sono stati uccisi.

Bob Stookey

Bob è stato trovato da Glenn e Daryl prima dell'inizio della stagione 4. Anche se non molto interagimento tra di loro è mostrato, Glenn salva la sua vita. Dopo che un gran numero di abitanti della prigione si sono ammalati, tra cui Glenn, Bob si offre volontario per raccogliere materiale medico con Daryl, Michonne e Tyreese in una scuola. Bob contribuisce alla guarigione di Glenn che lo salva dall'influenza quando arriva in prigione. Glenn è rattristato dalla morte di Bob.

Tara Chambler

Glenn e Tara, per ora, hanno un rapporto molto utilitaristico; sono compagni perché hanno bisogno l'uno dell'altro per sopravvivere. Glenn, sebbene consapevole della partecipazione di Tara al raid del Governatore sulla prigione, non è apertamente ostile nei suoi confronti e l'ha aiutata a fuggire dalla prigione. Tara, colpevole di aver aiutato a distruggere la sua casa, è incredula che Glenn avrebbe voluto il suo aiuto, ma si sente in dovere di farlo. La loro relazione migliora significativamente in "Salvare il mondo"; Glenn sembra sinceramente fidarsi di Tara entro la fine dell'episodio, e Tara l'ha anche aiutato a far fermare il camion ad Abraham, così che potesse tornare a cercare Maggie. Quando Glenn si ricongiunge con gli altri decide di non menzionare il coinvolgimento di Tara nell'attacco alla prigione in modo che possa ricominciare da capo con loro. Glenn e Tara hanno dimostrato di essere più vicini che mai nella quinta stagione e si aiutano a vicenda nelle corse di rifornimenti ad Alexandria e Glenn è profondamente preoccupato quando Tara viene messa al tappeto da un'esplosione di una granata a causa dell'arroganza di Aiden. Quando Tara si sveglia, Glenn è felice di vederla. Sembrava avere il cuore spezzato quando ha scoperto della morte del suo amico da parte di Negan.

Abraham Ford

Glenn e Abraham erano ottimi amici, ma non lo erano sempre. Glenn e Abraham iniziarono piuttosto male quando Abraham disse a Glenn che Maggie era morta e che avrebbe dovuto "fare qualcosa nella sua vita". Questo si traduce in una lotta, cui il rumore attira un'orda di vaganti. A causa del fatto che Eugene ha accidentalmente sparato al serbatoio del loro camion, rendendolo inutile, lui, insieme a Eugene e Rosita, ha deciso di seguire Glenn e Tara per cercare Maggie. Durante una conversazione con Tara, Abraham rivela di avere rispetto per Glenn, ma crede che salvare il mondo sia più importante. Più tardi, quando Glenn si scusa per averlo colpito, Abraham dice scherzosamente a Glenn che non è dispiaciuto per aver combattuto contro Glenn a causa del suo amore per il combattimento. Alla fine Abraham lo perdona. Durante la quinta stagione, si vede che la loro amicizia è molto più forte di prima e Glenn è uno dei pochi che sa come calmarlo e farlo ragionare. I due gradualmente divennero fratelli d'armi e spesso si sostenevano a vicenda. Abraham ammirò molto il coraggio e la visione di Glenn, e ammirò la visione positiva di Glenn sulla vita e di iniziare una famiglia con Maggie, spingendolo a cercare una storia d'amore con Sasha. Glenn fu devastato nel vedere Abraham ucciso da Negan, ma ebbe poco tempo per piangerlo, poiché presto condivise lo stesso destino del suo compagno. Per quanto riguarda la loro amicizia sono stati sepolti insieme a Hilltop.

Eugene Porter

Eugene sembra apprezzare e avere una relazione neutrale con Glenn. Eugene decide che deve sapere se Glenn e Tara sono usciti vivi dai tunnel e inganna Rosita andando all'uscita del tunnel per scoprirlo. Glenn gli diede anche la sua attrezzatura antisommossa per aumentare le probabilità di Eugene di sopravvivere al viaggio verso la capitale. Anche dopo aver scoperto la bugia di Eugene, cerca ancora di proteggerlo da Abraham. Quando Glenn fu ucciso da Negan, fu troppo per Eugene e dovette coprirsi gli occhi per evitare di vedere la testa di Glenn sfondata. In seguito, Eugene rimase inorridito dalla morte di Glenn.

Rosita Espinosa

Glenn e Rosita hanno una relazione amichevole, la loro relazione probabilmente si è sviluppata ulteriormente quando Rosita ha dato a Glenn la foto di Maggie che aveva ripreso in prigione. Nonostante la loro relazione, Rosita urla a Glenn per non aver considerato l'infortunio di Tara, definendolo uno "stronzo", tuttavia quando Glenn e Tara stanno per entrare nel tunnel, lei gli dà un abbraccio d'addio e gli dice di cercare di non essere uno stronzo. Ultimamente, è dimostrato che si rispettano profondamente. Rosita era inorridita quando Glenn è stato ucciso da Negan ed è stata rattristata da esso e disprezza Negan per questo, ed è rattristata dal fatto che a causa di esso il figlio di Glenn e Maggie ora crescerà senza un padre.

Noah

Glenn e Noah non si conoscevano fino a dopo la morte di Beth. Anche se Glenn dubitava che la casa di Noah fosse ancora intatta, ci andò comunque per il suo bene, così come per onorare Beth, ma alla fine si dimostrò che aveva ragione. Tuttavia, dopo essere arrivati ad Alexandria, i due divennero ricercatori di rifornimenti insieme a Tara, e si avvicinarono. Più tardi, quando Noah era seduto da solo alla festa di benvenuto, Glenn e Maggie gli hanno chiesto di unirsi a lui, insistendo sul fatto che fa parte della famiglia. Durante una corsa di rifornimenti, quando Noah finisce per essere divorato dai vaganti a causa dell'arroganza di Nicholas, Glenn è altamente traumatizzato e nonostante la sua moralità quasi uccide Nicholas per rabbia per aver fatto uccidere Noah, dimostrando che si prendeva cura di lui.

Aaron

Aaron e Glenn hanno un rapporto equo. Glenn sembra essere diffidente con il suo gruppo verso Aaron e quello che offre. Glenn non sembra essere sotto shock quando Rick gli dà un pugno in faccia, mettendolo al tappeto. La diffidenza che Glenn ha verso Aaron aumenta quando lui e alcuni dei suoi membri vanno dove Aaron dice dove si trova la sua auto. Glenn dice al gruppo di sparare a chiunque incontrino. Tuttavia, nonostante la diffidenza di Glenn, i due si riconciliano, come dimostrato da quando Glenn trova Aaron, ancora legato, e uccide un vagante che lo attacca. Glenn lo lascia libero e gli dice di scappare finché c'è ancora una possibilità. Aaron non è d'accordo, dice che devono stare insieme, in ogni caso, perché è l'unico modo in cui possono sopravvivere. Aaron era inorridito quando Glenn è stato ucciso da Negan. In seguito aiuta a portare il suo corpo al camper.

Aiden Monroe

Glenn e Aiden si incontrarono pochi giorni dopo che Glenn e il suo gruppo entrarono ad Alexandria. Hanno iniziato senza problemi, e si rispettavano a vicenda, finché Glenn ha iniziato a vedere come si occupa dei vaganti, uno dei quali ha quasi morso Tara. Aiden cercò di avvertire Glenn di come facevano le cose ad Alexandria, cosa che Glenn disapprovava. Aiden chiese a sua madre perché avesse lasciato entrare Glenn e il suo gruppo prima di cercare di dare un pugno in faccia a Glenn, ma fu messo a terra nel tentativo. A quanto pare, l'integrazione forzata di Deanna del gruppo di Rick ha migliorato la loro relazione, mentre i due sembravano ascoltarsi l'un l'altro quando razziavano il magazzino. Quando era dentro, Aiden ha sparato impulsivamente diverse volte ad un vagante armato, uno dei suoi colpi di pistola ha colpito una granata. Glenn cercò di salvarlo con l'aiuto di Nicholas, ma non fu in grado di farlo a causa della diserzione di Nicholas. Glenn fu quindi costretto a cercare di salvarlo da solo, ma Aiden gli disse di non farlo perché non voleva far uccidere un'altra persona, rivelando che aveva fatto uccidere la sua ultima squadra. Glenn fu trascinato via da Noah poco prima che i vaganti uccidessero Aiden, rattristando molto Glenn.

Nicholas

Glenn e Nicholas hanno tenuto un rispetto reciproco per essere sopravvissuti capaci. Si salutarono gentilmente, e seguirono Aiden nella prima corsa di rifornimenti di Glenn con Alexandria. Prima che iniziasse la corsa dei rifornimenti, Nicholas e Aiden insistettero per uccidere un vagante che aveva divorato i loro amici, ma trovò il vagante fuori dalla vista. Glenn ordinò frettolosamente a Nicholas di stare zitto quando fischiava per cercare di attirare il vagante, ma Nicholas non si fermò. Quando Glenn uccise il vagante prima che potesse essere legato, Aiden e Nicholas furono indignati dal fatto che la gloria di uccidere il vagante fosse stata loro tolta. Più tardi, quando tornarono nella comunità, Nicholas e Aiden erano irremovibili sul fatto che Glenn e i suoi amici venissero rimossi dalle loro posizioni e trovassero nuovi posti di lavoro. Scoppiò una rissa tra i ricercatori (e Daryl), ma fu terminata a causa dell'intervento di Deanna. Deanna rimproverò Aiden e Nicholas e ordinò loro di essere più aperti alle idee di Glenn dato che aveva raccolto scorte più a lungo di loro. Dopo l'integrazione forzata di Deanna del gruppo di Rick, Nicholas e Aiden accettarono a malincuore l'ordine di Deanna di ascoltare Glenn. Nella loro successiva escursione, Nicholas e Glenn furono incaricati di scortare Eugene in un magazzino per trovare un convertitore di energia. Nicholas stabilì fermamente che dovevano essere veloci, così i ricercatori sarebbero sicuri entrare ed uscire attraverso le porte d'ingresso, ma Glenn non era d'accordo sul fatto di perlustrare l'edificio per primo. Dopo aver trovato dei vaganti che circondavano le porte d'ingresso, tornarono sul retro e entrarono con Eugene e gli altri ricercatori. Dopo che i vaganti all'interno del magazzino hanno cercato di attaccarli da dietro una recinzione, Nicholas ha detto a tutti di andare avanti, e Glenn ha accettato. Dopo l'esplosione accidentalmente innescata da Aiden, Nicholas ha dichiarato Aiden morto senza controllarlo. Dopo che Aiden gridò, Nicholas esitò a tornare indietro e salvare il suo "amico" dai vaganti. Quando lui, Glenn e Noah raggiunsero Aiden, cercarono di rimuoverlo da un paio di barre metalliche che lo impalarono. Nicholas, in favore di salvare se stesso, abbandonò i ricercatori e cercò di fuggire senza di loro dalla porta principale, il che fece arrabbiare Glenn. Quando Glenn e Noah raggiunsero Nicholas, rimasero tutti intrappolati all'interno di una porta girevole. Nonostante il piano di Glenn di far uscire tutti, Nicholas si fece prendere dal panico e aprì la sua porta, facendo in modo che i vaganti raggiungessero Noah e lo divorassero. Glenn era sconvolto per la morte di Noah, e diede la colpa a Nicholas. Quando Nicholas cercò di fuggire senza di lui e Eugene, Glenn lo picchiò, ma lo riportò ad Alexandria nonostante avesse affrontato Deanna. Nicholas mentì spudoratamente a Deanna riguardo a quello che era successo ad Aiden, da cui Glenn e lui rimasero entrambi in custodia fino a quando lei non capì chi era il responsabile, in quanto entrambi raccontarono storie diverse. Una volta che Glenn scoprì la bugia di Nicholas, lo affrontò su ognuna delle persone che aveva ucciso, definendolo un codardo che non avrebbe dovuto vivere. Lo avvertì di rimanere dietro le mura per il resto della sua vita, ma Nicholas non prestò attenzione al suo avvertimento e sgattaiolò fuori dalla comunità per recuperare un'arma che aveva nascosto. In seguito seguì Glenn mentre parlava con sua moglie, in attesa di un'opportunità per attirarlo fuori dalla comunità. Ha scelto il suo momento e ha permesso a Glenn di vederlo scavalcare le mura. L'ha attirato abbastanza lontano dalla comunità per ucciderlo, e ha sparato a Glenn alla spalla. Glenn sopravvisse, tuttavia, e assalì Nicholas mentre stava seguendo Glenn. Quando i vaganti furono coinvolti nella violenza, Nicholas scappò, lasciando Glenn morto. Mentre tornava alla comunità, Nicholas fu attaccato di nuovo da un Glenn ancora vivo, dove Glenn ruppe la caviglia a Nicholas. Incolpando Nicholas per la morte di Noah, Glenn si preparò ad uccidere Nicholas per le sue azioni codarde, ma Nicholas implorò per la sua vita. Non avendo ancora il coraggio di uccidere un uomo, Glenn si è impedito di uccidere Nicholas e invece l'ha portato con lui. I due uomini feriti sono tornati insieme zoppicando ad Alexandria.

Heath

Glenn e Heath mostrano una forte amicizia, mostrata quando uccidono i vaganti in "Come la prima volta" e "Nessuna via d'uscita" e quando escono con la scorta in "Grazie" e quando massacrano i Salvatori in "Non è ancora domani". Glenn evita a Heath di dover uccidere un essere umano, e si prende il dolore per il suo amico.

Enid

Enid e Glenn hanno un buon rapporto, anche se sono agli inizi. Lui le chiede di tornare ad Alexandriacon lui, ma lei rifiuta. Quando tenta di costringerla ad andarsene, lei gli punta contro una pistola. Lui la convince ad abbassarla, però, e lei torna ad Alexandria con lui. Quando tornano, notano Maggie intrappolata su un podio con dai vaganti che circondano lei e la Zona Sicura. Enid rischia la sua vita per aiutare Glenn a salvare Maggie, dimostrando che rispetta Glenn e vuole aiutarlo. Tenne i palloncini verdi che avevano quando si trovarono fuori Alexandria, e li mise sulla sua tomba, mostrando che era rattristata dalla morte di Glenn e che si prendeva veramente cura di lui.

Negan

Glenn ebbe poche interazioni con Negan, principalmente solo sentendolo attraverso la reputazione. Quando Glenn incontrò Negan di persona dopo essere stato rapito da Dwight era abbastanza terrorizzato in quanto lui e il suo gruppo erano molto più grandi e minacciosi di quanto fossero stati portati a credere. Quando Negan dichiarò che qualcuno doveva essere ucciso come punizione per aver ucciso quasi trenta dei suoi uomini, Glenn attaccò Negan per rabbia quando quasi considerò di uccidere Maggie, ma fu trattenuto da Dwight. Dopo che Negan uccide Abraham e Daryl lo attacca per vendetta, Negan ricorda loro che non tollera ciò e invece picchia a morte Glenn, ridendo istericamente mentre lo fa.


Relazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Glenn rivela ad Hershel le origini della sua famiglia, che è del Michigan, ma viene originariamente dalla Corea, similmente all'attore di Glenn, Steven Yeun.
  • Glen Mazzara confermò che il cognome di Glenn è Rhee. Il cognome di Glenn è anche elencato nella sua pagina del sito ufficiale di The Walking Dead.
    • Il cognome di Glenn non viene detto su schermo finché Maggie lo dichiara come il suo cognome dopo la sua morte.
  • Glenn è stato catturato 4 volte.
  • Nella quinta stagione, Glenn ha il maggior numero di uccisioni di vaganti con 70 vittime.
  • Fino a Non è ancora domani, dove ha ucciso i Salvatori, Glenn non aveva mai ucciso un altro essere umano.
  • La relazione di Glenn e Maggie è la relazione più lunga nella serie televisiva per ora, ed è anche il primo ufficiale matrimonio conosciuto a verificarsi dopo l'apocalisse.
  • Glenn è il primo personaggio a morire nella settima stagione.
    • Glenn è anche il primo personaggio principale a morire in un primo episodio di una stagione.
  • La morte di Glenn è la prima morte del gruppo originale di Atlanta da Andrea nella terza stagione.
  • Glenn è attualmente l'ottavo personaggio con più apparizioni nella serie televisiva, essendo apparso in 66 episodi.
Personaggi serie televisiva
Famiglia Grimes JudithR.J.RickCarlLori
Contea di King LambertPaulaShaneLeonMr. SiggardMrs. Siggard
Famiglia Jones MorganJennyDuane
Campo di sopravvissuti di Atlanta CarolDarylMoralesGlennAndreaMerleTheodoreDaleSophiaJacquiMirandaLouisElizaAmyEdJim
Casa di cura di Atlanta MiguelFelipeJorgeGuillermoGilbert
Famiglia Jenner EdwinCandace
Famiglia Greene MaggieBethHershelPatriciaJimmyAnnetteShawnArnoldOtisJosephine
Personale militare WellesWilsonBradySeanFranklinCallaway
I Vivi NateRandallSeanTonyDave
Gruppo di Michonne MichonneMikeTerryAndre
La Prigione AxelOscarAndrewTomasBig Tiny
Woodbury JeanetteMrs. RichardsMs. McLeodPhilipCaesarShumpertMr. JacobsonKarenMr. RichardsOwenErynGregMiltonDottoressa StevensRowanEileenFosterBettyNoahPaulJodyRichardHaleyPennyWarrenMichaelGargulioCrowleyTimEmily
Gruppo di Tyreese SashaTyreeseAllenBenDonna
Nuovi arrivati della Prigione BobLizzieMikaLukeMollyJulioHenryNorisCalebDavidRyanCharlieChloePatrickZach
Famiglia Chambler TaraLillyMeghanDavid
Gruppo di Martinez HowardMitchAlishaPete
Famiglia Ford AbrahamEllenA.J.Becca
Sopravvissuti Post Prigione EugeneRositaChristopher
I Pretendenti DanBillyHarleyTonyJoeLenLou
Terminus MartinGregTheresaGarethAlbertMikeMaryAlex
Chiesa di San Sarah Gabriel
Grady Memorial Hospital StevenTanakaAlvaradoAmandaBelloLicariPercyMcGinleyFrancoNoahDawnO'DonnellBobJeffriesGormanJoanGavinHanson
Zona Sicura di Alexandria AaronScottKyleSocorroBarbaraHeathNoraMrs. RobinsonAlexJenWayneCherylEnidRussBobBruceTobinKent AnnaMikeyFrancineSpencerOliviaDeniseDeannaLucyRonJessieSamMayaDavidBetsyNicholasAnnieWillTommySturgessBarnesNatalieStacyMichaelJefferyRichardsHollySamanthaBobbyCharlyneO'HaraDineshDanErinAdrianParkShellyCarterPeteRegAidenEric
I Lupi OwenAphid
I Salvatori NeganAldenGracieSherryDwightAmberTanyaMarkGinaQuanPotterJoséBrookeMelJohnMarcusJonahAliceLauraBrandonFrankieD.J.RichieRegina JedNorrisArat JustinSimonDukeLanceGaryReillyJaredEvanKatyKenoDerekDeanGavinGomezPaulieDukeZiaLeoYagoJoeyGuntherRudyToddDinoHuckWadeCamNelsonMaraGordonRoyDavidEmmettIsabelleJosephChrisGeorgeNeilRomanJiroMilesPrimoPaulaMichelleMollyDonnieGabeTimmyTina
Colonia di Hilltop BertieMarcoHershelKalEduardoGageBriannaOscarEarlPennyFelixAdelineRodneyTammy RoseCasperMartinMilesHildePaulGregoryKennethStephanieCraigCrystalWesleyHarlanNeilFreddieAndyEthan
Il Regno EzekielJerryDianneNabilaEzraAliyahMariamJennyWilliamHenryDanaKevinKurtAlvaroDanielColtonRichardBenjamin
Oceanside CyndieRachelJulesBeatriceKathyNatania
I Scavarifiuti AnneTamielBrionFarronWinslow
Gruppo di Georgie HildaMidgeGeorgie
Gruppo di Magna MagnaLukeKellyYumikoConnieBernie
I Sussurratori LydiaAdam BetaAlphaRufusMaryDanteFrancesZionRasmusSeanHelen
Altri Sopravvissuti CyrusAmandaLamarFrankRoseMatias
I Banditi AlfredMargoAlekOzzy
Gruppo di Jocelyn WinnieP.J.GinaLinusMitchellJocelyn
Island Bloodsworth VirgilLucyCelesteJeremiahLisa
Carovana di sopravvissuti AidenBailey
Altri sopravvissuti JuanitaWilhelmSiddiqMiloAmeliaEastmanSamAnaMrs. BlakeClara
Animali CaneNellyShivaTabithaButtonsDukeFlameViolet
Zombie CarlaDellyJoe Sr.BillTonyNickErinDougLouiseWayneSummerHannahEddie
I personaggi vivi appaiono in verde. I personaggi morti appaiono in rosso. I personaggi con uno stato sconosciuto appaiono in blu. Personaggi nonmorti appaiono in grigio.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.